L’effetto Tapestry su Kate Spade: Deborah Lloyd abbandona la guida stilistica, in arrivo ex Kors

La stilista Deborah Lloyd molla dopo 10 anni la guida creativa di Kate Spade. La mossa non coglie di sorpresa Tapestry, la neo-ribattezzata holding (in precedenza “Coach” come la sua griffe ammiraglia) che di recente ha acquisito il brand. Al suo posto, da gennaio 2018 si insedia Nicola Glass, veterana e finora vicepresidente Accessori di Michael Kors. Il ceo Victor Luis ringrazia e saluta Lloyd stilista capace di “trasformare il brand da realtà da 100 milioni di fatturato a big player da oltre un miliardo di fatturato”. Come ricorda BOF, era noto che Tapestry avesse intenzione di rivoluzionare gli uffici stilistici di Kate Spade. E ci sta riuscendo. Quello che manca ancora, però, è un ceo.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati