Michael Kors lascia la settimana di New York: “È tempo di novità”

Michael Kors lascia la settimana di New York: “È tempo di novità”

Al momento, in programma c’è una presentazione in digitale il 15 ottobre. Di certo, c’è che Michael Kors lascia la settimana di New York: l’evento del brand USA non farà parte del calendario della fashion week della Grande Mela, in programma dal 13 al 17 settembre. C’entra la pandemia? Sì, nella misura in cui ha spinto i vertici della casa di moda, ammiraglia di Capri Holdings, a cercare una nuova sintonia con le proprie esigenze. “Ho sentito per molto tempo che il calendario doveva cambiare – spiega lo stilista al Corriere della Sera –. La decisione non viene necessariamente a causa del Covid-19, ma il virus ha dato a me e agli altri designer la possibilità di rallentare, analizzare e riflettere davvero sul modo in cui le cose erano e su come potevamo farle meglio”.

Kors lascia la settimana di New York

Non è un salto nel buio, of course. “Penso che il sistema si sarebbe evoluto nel tempo – continua Michael Kors –. Ma una crisi cambia il tuo senso di ciò che è necessario e ciò che è possibile. Se la pandemia ci ha insegnato qualcosa, è che la flessibilità è la chiave”. Emanciparsi dal calendario delle presentazioni è stato il primo passo. “È qualcosa cui stavamo pensando, e di cui abbiamo parlato con i nostri partner di vendita e le nostre fabbriche – conclude –. Prima di fare l’annuncio, dovevamo assicurarci che tutti fossero allineati. È salutare vedere l’intero settore ricalibrarsi per ciò che è giusto, per andare incontro all’azienda”.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati