Francia, il terzismo non vola, di più: Algo assume 900 addetti

Francia, il terzismo non vola, di più: Algo assume 900 addetti

In Francia il terzismo non vola, di più: al punto che c’è chi costruisce un paese nel paese. È ciò che si appresta a creare Algo, subappaltatore francese di pelletteria di lusso che vanta tra i suoi principali clienti Goyard. L’azienda possiede un sito produttivo a Carcassonne, in Occitania. Ora però si starebbe preparando ad ampliare i propri stabilimenti e ad assumere 900 persone, 300 delle quali entro il 2022.

Il terzismo non vola, di più
Algo ha  annunciato lo scorso maggio il trasferimento di parte della produzione da Manthes al nuovo laboratorio di Albon, cittadina a sud di Lione. Ora per la fabbrica sarebbe già in corso un ampliamento. A darne notizia è franceblu.fr, secondo cui Algo avrebbe intenzione di assumere solo qui tra i 200 e i 300 nuovi dipendenti. Parallelamente l’azienda avrebbe investito nell’acquisto di un grande terreno nell’area industriale “Porte du Vercors” a Chateauneuf-sur-Isère. Qui Algo, sempre secondo la stampa locale, vorrebbe costruire due siti produttivi da 6.000 metri quadri ciascuno. Il nuovo laboratorio dovrebbe dare lavoro a 300 persone entro i prossimi 3 anni e raggiungere un organico di 600 persone una volta in piena attività. (art)

Immagine da Usine Nouvelle

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati