Francia, Brûlon Maroquinerie programma 200 assunzioni in 5 anni

Francia, Brûlon Maroquinerie programma 200 assunzioni in 5 anni

La pelletteria francese riprende da dove aveva lasciato. Con l’inizio del nuovo anno la Brûlon Maroquinerie ha rimesso in moto un’espansione iniziata pochi mesi fa. Stando agli obiettivi del titolare Paul Martin Lalande, Brûlon Maroquinerie programma 200 assunzioni in 5 anni. Le prime 35 hanno già fatto il loro ingresso in azienda tra novembre e i primi giorni di gennaio. Ulteriori 5 se ne dovrebbero aggiungere a breve. “Quaranta persone nel primo anno”, è infatti l’obiettivo fissato dal giovane imprenditore francese nell’intervista a actu.fr.

Brûlon Maroquinerie programma 200 assunzioni
Brûlon Maroquinerie è una società giovane. La si può considerare in qualche modo il ramo pelletteria della Fémilux, la società di prêt- à -porter creata da Lalande sulle ceneri della Albéa. Quest’ultima azienda è stata acquisita nel 2014 dall’imprenditore francese, che ha voluto tenere con sé anche i 60 dipendenti della società. Lo scorso novembre è iniziata anche l’attività della pelletteria che ora è già pronta a crescere. “Siamo alla ricerca di persone per la stireria, l’assemblaggio di pelletteria, meccanici e artigiani – spiega Lalande –. La gamma delle professioni è molto varia”. Nel corso dell’anno inoltre l’azienda potrebbe crescere anche in superficie passando da 5.000 metri quadrati a 8.000. (art)

Immagine da actu.fr

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati