Storie italiane: i 140 anni in pelle e su misura di Schedoni

Storie italiane: i 140 anni in pelle e su misura di Schedoni

Nasce come bottega da calzolaio, nel 1880. Si converte alla pelletteria, a fine anni ’60. Diventa il riferimento per le case automobilistiche nella produzione di bagagli in pelle custom made. In estrema sintesi, è una di quelle storie italiane da manuale. È quella di Schedoni, azienda modenese, e dei suoi 140 anni in pelle e su misura.

140 anni in pelle e su misura

La storia di Schedoni la racconta, sul numero di giugno 2020 del mensile La Conceria, Simone Schedoni, presidente, quarta generazione al volante dell’impresa di famiglia. Ed è una storia, di per sé, straordinaria come i tanti episodi da cui è costellata. Per esempio, questo. Nel 1983 Enzo Ferrari portò Schedoni anche sui circuiti di Formula 1. Fino al 2003, infatti, schedoni produsse il rivestimento in pelle scamosciata dei sedili delle monoposto. “Ora non si fanno più in pelle – spiega Schedoni -, ma ci occupiamo ancora di una serie di applicazioni che si trovano all’interno dell’abitacolo per proteggere braccia e gambe dei piloti”.

Tutta la storia dei 140 in pelle e su misura di Schedoni la potete leggere cliccando qui.

Per scoprire, invece, le nostre formule di abbonamento, cliccate qui.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati