SICIT con BeLeafing dona 3.000 alberi alla Valle del Chiampo

SICIT con BeLeafing dona 3.000 alberi alla Valle del Chiampo

SICIT dona 3.000 alberi alla Valle del Chiampo. La società di Arzignano ha deciso di aderire a BeLeafing, progetto di ripopolamento boschivo delle città italiane. Una mossa che si inserisce nel DNA sostenibile di SICIT.

I vantaggi

Il progetto BeLeafing ha l’obiettivo di ripopolare di boschi le città italiane. L’iniziativa è stata accolta dalle amministrazioni comunali di Arzignano e di Chiampo, che hanno deciso di patrocinarla. Attraverso il portale internet del progetto chiunque può prenotare una delle piante donate dalle aziende. Si può scegliere tra 8 specie diverse in base alle proprie esigenze. Le piante, di cui si possono scoprire le peculiarità e le indicazioni per prendersene cura, sono suddivise in macro-categorie. Ogni arbusto può assorbire anidride carbonica e catturare le polveri sottili (Pm10). Per dare un’idea, si stima che ogni anno 5.000 alberi possano assorbire circa 100.000 chilogrammi di anidride carbonica e catturare 350.000 grammi di Pm10.

La consegna

Le piante prenotate sono poi distribuite ai cittadini, che le hanno scelte nel corso di eventi pubblici. SICIT si è impegnata a donare 3.000 alberi ai cittadini della Valle del Chiampo, come parte del progetto BeLeafing. Di questi, 800 sono già stati prenotati nel corso del primo evento che ha avuto luogo il 22 dicembre a Chiampo. Il prossimo evento si terrà il 7 marzo ad Arzignano. Tra gli altri aderenti al progetto vi sono anche Gruppo Dani, Gruppo Mastrotto e Conceria Trust.

SICIT dona 3.000 alberi

SICIT produce, partendo dagli scarti di conceria, biostimolanti per l’agricoltura e ritardanti per l’industria del gesso. Per questo ” è un’azienda che ha l’economia circolare nel proprio DNA – commenta il CEO Massimo Neresini –. Da sempre mettiamo al centro della nostra azione la tutela dell’ambiente e del farming, promuovendo politiche sostenibili. Pur esportando i nostri prodotti in tutto il mondo, per noi il legame con il territorio è fondamentale: perciò non potevamo che essere in prima linea nel sostenere l’iniziativa di BeLeafing che protegge la salute dei cittadini della Valle del Chiampo”

Immagine da BeLeafing

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati