International Footwear and Bags Design Award, 13 italiani in corsa

International Footwear and Bags Design Award, 13 italiani in corsa

A caccia di nuovi talenti. Ci sono 13 italiani tra i 70 designer selezionati per la fase finale dell’International Footwear and Bags Design Award. Il concorso internazionale è rivolto a studenti e professionisti del mondo degli accessori, che si sfidano nel design di una scarpa o una borsa. Il contest, giunto alla dodicesima edizione, è organizzato da Shenzhen Leather Association, associazione di categoria che riunisce 300 tra calzaturifici e pelletterie del sud della Cina. “La partecipazione alla competizione internazionale può dare visibilità a talenti emergenti e trasformarsi in un’occasione per mettersi in luce e trovare contatti di lavoro”, ha spiegato il referente in Italia dell’Associazione, l’architetto Francesco Sani. In palio per i vincitori, nelle categorie studenti e professionisti per i settori pelletteria e calzature, c’è un premio da 6.000 euro.

13 italiani in corsa

Tra i circa 600 partecipanti al concorso, solo 70 sono stati promossi alla fase finale. Tra i progetti di scarpe e borse che hanno conquistato la giuria, ci sono 10 professionisti e 3 studenti italiani. La maggior parte di loro proviene dal distretto moda toscano. Tra gli studenti ci sono Gaia Bernocco e Rebecca Buccheri, entrambe studentesse della Mita Academy di Scandicci (FI). Tra i professionisti nella sezione scarpe sono stati scelti: Elisabetta Sartini insieme a Vincenzo Maddaluni, Alessandra Meucci, Jacopo Matteucci con Duccio Pagni Da Granaiola. Nella sezione borse si sono distinti: Cecilia Posarelli, Niko Mazzaccherini, Stephany Poles, Soohye Shin. Dall’Accademia della Moda di Napoli provengono invece altri due finalisti: un ex studente, Ciro Pezzullo, selezionato nella categoria studenti, e un docente nella categoria professionisti, Tommaso Roviello.

La premiazione

La fase finale del concorso vedrà trasformare i progetti di borse e scarpe in veri e propri prototipi. I finalisti dovranno realizzare un campione da inviare alla giuria entro il 30 ottobre 2020. La premiazione è in programma per il mese di dicembre, quando le creazioni selezionate come migliori saranno protagoniste di una mostra. “Si tratta di una opportunità unica per ampliare i propri orizzonti lavorativi – ha commentato Francesco Sani – cominciando o consolidando una collaborazione con un mercato molto complesso, ma molto affascinante e ricco di opportunità, come quello cinese”. (mvg)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati