I finalisti del World Leather Contest alla prova dei prototipi

The finalists of the World Leather Contest to test the prototypes

Il concorso si prepara alla fase due. I finalisti italiani del World Leather Contest sono attesi dalla prova dei prototipi. Ai 23 studenti selezionati dalla giuria di docenti e addetti ai lavori saranno ora fornite le pelli necessarie allo sviluppo dei progetti creativi. Questi, poi, saranno valutati non solo da una giuria di esperti di alto profilo, ma anche da una votazione popolare online. La premiazione dei vincitori di ogni categoria, infine, avverrà durante l’edizione di Lineapelle di febbraio 2021, dove saranno esposti i prototipi in gara.

Il concorso

Il World Leather Contest è stato ideato da LHCA, l’associazione dei conciatori e trader statunitensi, e lanciato su scala globale sul tema “Real Leather. Stay Different”. Il concorso è promosso in Italia da UNIC – Concerie Italiane e Lineapelle, con lo scopo di valorizzare l’eccellenza di un materiale unico: la pelle italiana. La manifestazione trova nel Regno Unito il sostegno di Leather UK, in Cina di CLIA (China Leather Industry Association) e a Taiwan di TLIA (Taiwan Leather Industry Association).

La sfida

World Leather Contest invita gli studenti a realizzare “accessori e capi di abbigliamento unici e innovativi – spiegano i promotori –, utilizzando esclusivamente la pelle o, in alternativa, accoppiandola con altri materiali naturali”. Ora che le scuole di moda hanno riaperto, e con queste i loro laboratori, il contest può riprendere a pieno ritmo. L’obiettivo è duplice. Da un lato “esplorare nuovi territori stilistici e applicativi della pelle”, dando spazio e visibilità alle idee dei creativi del prossimo futuro. E, poi, offrire proprio a loro gli “strumenti tecnici e culturali per capire e approfondire l’identità e il valore della pelle”.

I finalisti del World Leather Contest

Sono tre le categorie in gioco, dunque. Per l’Abbigliamento i finalisti sono 8 e frequentano il Master in Fashion Design Womenswear e Fashion Design Menswear presso l’Istituto Marangoni Milano Fashion. Sono 5, invece, i finalisti selezionati per la Calzatura, iscritti al corso Undergraduate in Leather Technology del Polimoda di Firenze. Per la Pelletteria, infine, sono stati selezionati 10 studenti iscritti al corso di I Livello in Costume e Moda presso l’Accademia Costume & Moda di Roma.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati