Numero 36

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

COVER STORY | C’ERA UNA VOLTA
L’ultima chiamata
Imprese che lanciano l’allarme. Social che accusano. Formazione che aumenta l’offerta, ma non (ancora) abbastanza. In manovia, il ricambio generazionale delle competenze è un’emergenza. Attenti al reshoring.
Troppo pochi
I corsi ci sono (e aumentano), ma i posti sono inferiori alle richieste di iscrizione e alle necessità di un mercato che “offre possibilità di carriera e retribuzione interessante”. CEC ci prova online.
La pelletteria ha fame
La borsetta corre, la formazione rincorre. Nei prossimi 2 anni a Scandicci servono 2.000 operai specializzati, capaci di “lavorare con le mani”, e di integrare l’artigianalità con la frontiera 4.0.

GLI ALTRI SERVIZI
Artigianale industriale
Hermès progetta 2 nuove fabbriche in francia (e fanno 17). “per noi gli accessori sono trainanti”, dicono le griffe. Il terzismo di scandicci (e non solo) ringrazia e tiene il passo evolvendo, di continuo, il suo modello produttivo. Soddisfazioni napoletane.
Si cresce vendendo
Sembra un’ovvietà, ma non lo è. Per anni il lusso è andato forte con le strategie di prezzo sui diversi mercati. Nel 2017 spicca il volo con il prodotto. L’esempio della pelletteria.
Quel “dettaglio” in più
Manifattura e pelli, tutte italiane. Ecco il particolare che fa la differenza per l’eleganza di lusso del brand Tuccipolo e per la sneaker premium di Koio. “I clienti devono acquistare prodotti che superino le loro aspettative”.
Se il problema è il prezzo
Il mercato russo, per la massa dei calzaturieri italiani, non è più l’inferno, ma un difficoltoso purgatorio. Consumi spaccati tra ricchi che comprano griffe e classe media che puntano solo allo scontrino. “Qualche segnale (dopo OBUV) c’è, ma è tutto da vedere”. Intanto a Elche, in Spagna, Futurmoda funziona.
Il fardello di JBS
La multinazionale della carne sottoscrive un mega-piano per pagare 4,2 miliardi di Real. Effetti negativi già sulla prossima trimestrale. La ripresa della carne.
Il suicidio del samurai
Automotive: il declino di Takata, leader mondiale sepolto dai debiti (e a un passo dal fallimento) per colpa degli airbag. I conti dei produttori.
Tutto è compiuto
Stahl finalizza l’acquisizione di BASF e dà vita a un gigante da (quasi) un miliardo di euro. “Puntiamo a fare la differenza sul mercato” e a “creare una catena di approvvigionamento più trasparente e sostenibile”.
Olandesi a Santa Croce
Codyeco, storica società chimica del comprensorio toscano, passa sotto la proprietà di Smit&zoon. “Saremo una presenza molto forte, che impatterà su tutti i segmenti di mercato”.
Fuori dalla povertà con la pelle
Il governo dell’Uganda investe nella formazione professionale di 661 donne. Poi dona loro strumenti e capitale iniziale per mettersi in proprio. Intanto in Tunisia…
Il lusso parla ai giovani: spendono sempre di più
I piani alti di Gucci vantano di avere un filo diretto con i Millennial, Dolce & Gabbana dichiarano di volerli legare a sé, Miuccia Prada di interessarsi a loro in una maniera più profonda della categorizzazione commerciale. Se il lusso italiano si interessa ai più giovani tra i suoi clienti non dipende solo dal fatto che questi sono ormai una realtà, e non più solo una prospettiva, del mercato. Ma anche perché i nati dopo il 1980 sono la generazione più vivace di consumatori d’alto di gamma, la vera benzina nel motore del lusso. Lo spiega il report di Bain & Co “World Wide Luxury Market Monitor 2017”.

LE RUBRICHE
Il caso della settimana Millennials e pellicce
Ipse dixitI Millennials ci dicono (anche) come tagliare la pelle
Pop Up
15,5 milioni
Yesterday is Here
Tratto da LaConceria 14 novembre 1958
Tra le righeLa zootecnia indiana precipita in un incubo
Bangladesh
Se Savar è un merito
Argentina – Vade retro dazi
Uruguay – Estinzione conciaria
Ricerca –
Acque reflue: soluzione fotocatalitica. SSIP: “Ottimi risultati sperimentali”



 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso