Numero 12

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

COVER STORY | TROPPO SALATA
Incudine e martello
Materia prima sotto pressione. Clienti che non accettano aumenti e, nel caso, chiedono ribassi. Concerie con il fiato corto e il “profondo timore” che il mercato non riesca a sopportare questo stress ingiustificato.
Nessuna giustificazione
+22%: è quanto è cresciuto il prezzo del vitello francese in sette mesi. Un esempio della pressione sulla materia prima, che non diminuisce malgrado “non appaia motivata dalla domanda delle concerie”. Né dalla disponibilità, perché le macellazioni aumentano… Più vacche dall’Olanda.
La versione di Hong Kong
APLF, primi riscontri. Dal 29 al 31 marzo la fiera asiatica ha confermato “la diffusa incertezza congiunturale”, ma offerto segnali di positività. Pechino soffre, il mercato è in equilibrio. La contrazione di Pechino.
GLI ALTRI SERVIZI
Insostenibili
Una ONG denuncia: l’impatto sociale e ambientale della concia bengalese è pessimo, ma la pelle continua ad arrivare ai brand. In India, tra pena di morte e illegalità, la filiera della carne è folle.
Le conseguenze per JBS
In Brasile l’industria della carne cerca la normalità dopo lo scandalo corruzione. La ripresa dell’export permette al Governo di sperare. Ma dal principale operatore del mercato arrivano segnali di difficoltà.
Scarpe con le idee chiare
Marco Laganà, 26 anni, promessa (mantenuta) del New Italian Style calzaturiero. Ogni modello “deve essere contemporaneo”, “avere un significato profondo” e dare valore critico alla tradizione artigiana.
La volta buona
Coach sarebbe a un passo dall’acquisire Kate Spade. Le aziende non commentano, ma nemmeno smentiscono un’operazione da (almeno) 2 miliardi di dollari, che darà vita a un gigante della pelletteria. Previste “sinergie nella gestione dei fornitori di pelle”.
CALL FOR 4.0 L’efficienza della tracciabilità
Dal marketing 3D (settembre 2016) all’RFID più capillare che si possa immaginare. La scarpa Dino Bigioni diventa digital ed entra nell’era 4.0. L’opinione di Cesare Casadei.
La sfida africana
Cina e India incrociano i guantoni sul mercato del continente nero. La materia prima è il tassello di una guerra commerciale più ampia dove combattono tutte le grandi economie globali. L’Italia? In ritardo di 15 anni. Paese che vai, parallelo che trovi: anche in Africa. L’Etiopia punisce Pittards.
Valori sostenibili
5 domande a Federico Brugnoli (Spin360). La sostenibilità: un traino per innovazione, crescita e competitività. Ma anche un impegno a 360 gradi, parte integrante delle strategie aziendali. Che incide su reputazione e identità, migliora l’efficienza, permette di ottimizzare i costi.
I fondi e la moda: un 2016 a metà
Difficile dire se si tratti di una perdita di interesse da parte del mondo finanziario dei fondi di private equity. O se, semplicemente, chi ha comprato in passato si tiene l’acquisto ben stretto e sulla piazza italiana (per ora) sia rimasto ben poco. Sta di fatto che, secondo un’indagine AIFI (l’associazione italiana del private equity), nel 2016 il numero di acquisizioni di brand nazionali della moda da parte di fondi finanziari si è dimezzato rispetto al 2015.

Il caso della settimana – Il lusso e la Toscana
Numbers
Il macello USA riparte, ma l’export di wet blue rallenta (infografica)
Ipse dixit
L’ingegneria creativa? C’è solo in Italia
Pop Up – Sneaker Oasis? La disegna, in pelle, Noel Gallagher
Yesterday is Here – Tratto da LaConceria del 5 aprile 1894
Attualità – L’Alto Sarno firma l’intesa
Punto di domanda – Alibi?
Sostegno governativo – Cooperazione alla colombiana
Tra le righe – Il timido sole di Mosca e il timore della scarpa di essere ottimista
Ricerca e dintorni – Della rasatura non si butta via nulla
, pensano in Germania (in collaborazione con Lineapelle | Ambiente e Sosteniblità)

 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso