Numero 25

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

COVER STORY | UNA STRAORDINARIA STORIA ITALIANA
Una storia tutta da raccontare
UNIC celebra la sua assemblea annuale e, in un video, fa “parlare la conceria”. La voce è quella dei suoi dipendenti. L’orgoglio e la passione che ne escono sono virali e dimostrano che la vitalità della pelle italiana è reale e deve riuscire a intercettare i giovani.
Primi, malgrado tutto
Crisi di mercato, politiche, terrorismo. Il 2016 è stato un anno difficile. Ma la conceria italiana ha saputo mostrare i muscoli. E stabilire record, per guardare con fiducia al futuro. L’intervento di Antonio Calabrò all’Assemblea UNIC, tra economia e considerazioni sulla bellezza del prodotto italiano.
Orgoglio e comunicazione
Investire nel proprio futuro e “far capire il valore del nostro impegno”, a partire dai giovani. L’assemblea UNIC apre la porta alle nuove generazioni, che danno “una nuova visione delle cose”.
Le parole della sostenibilità
Tutto nuovo: nell’idea, nella sostanza, nella forma, nello stile. UNIC pubblica la 15a edizione del rapporto di sostenibilità e si proietta in una nuova dimensione: quella di un’eccellenza da raccontare e condividere a tutti i livelli.

GLI ALTRI SERVIZI
Il momento giusto
La conceria della famiglia Pretto vende la quota di maggioranza al fondo CVC capital partner, ma resta alla guida: “Abbiamo trovato il partner che supporti la nostra strategia di sviluppo”. La reazione (positiva) della concia vicentina: “Un primo passo verso grandi cambiamenti”.
Ripresa? È ancora presto
Assocalzaturifici e il bilancio della scarpa italiana: 2016 a luci e ombre, inizio 2017 che fa ben sperare. Il mercato italiano? Sembra perso. La Russia? Rialza la testa, ma i livelli 2013 sono (ancora) lontani. theMicam evolution.
Una bussola (smart) per la scarpa
L’assemblea Assocalzaturifici si trasforma in un workshop dedicato alla prospettiva 4.0 della calzatura: “Fondamentale la coerenza con la strategia aziendale”.
Il futuro della moda: custom made e online per gli italiani
Il report si chiama Lanieri Fashion Tech Insights 2017. Raccoglie ed elabora (in collaborazione con Istituto Piepoli) dati che contribuiscono a disegnare i principali trend nel mondo della moda. L’ultima edizione fa una scoperta che, forse, tanto scoperta non è. Più che altro è una conferma: la tendenza di consumo di uomini e donne, in Italia, si gioca su due fronti. Il primo è la personalizzazione. Il secondo il web.

LE RUBRICHE
Il caso della settimana – L’Africa e le pelli
Ipse dixit – Una giacca in pelle? È per sempre
Pop Up – A proposito di sneaker
Yesterday is Here – Tratto da LaConceria del 4 luglio 1963

Tra le righe – Brasile: il mercato della carne rallenta e i fratelli Batista sono sulla graticola
Punto di domanda – Andando verso 0
Turchia – Regolamento internazionale

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso