JB Martin è in liquidazione, nessun acquirente all’orizzonte

JB Martin è in liquidazione, nessun acquirente all’orizzonte

Tra un anno avrebbe dovuto festeggiare i 100 anni di attività. Invece, potrebbe non riuscirci. Lo storico marchio francese di calzature JB Martin è in liquidazione, come da decisione del Tribunale Commerciale di Parigi. Senza lavoro i 125 lavoratori dell’azienda, impiegati in due rami. Primo: quello produttivo denominato JB Martin (45 dipendenti). Secondo: quello commerciale chiamato JB Martin Diffusion (80 dipendenti). Chiusi i negozi e nessun acquirente, per il momento, all’orizzonte.

JB Martin è in liquidazione

Alla soglia del centesimo anno di attività, JB Martin si è fermato. Lo scorso 3 giugno il Tribunale Commerciale di Parigi ha ordinato la liquidazione obbligatoria dell’azienda con sede a Fougères. Come riporta Ouest France, il presidente della società, Pascal Franchet, ha precisato che “è una liquidazione senza continuazione dell’attività”, contrariamente a quanto egli stesso sperava. Evidentemente, le soluzioni proposte dalla proprietà non hanno convinto il Tribunale. La decisione ha comportato anche la chiusura dei 10 negozi in Francia e di tutta l’attività di vendita, compresa quella svolta presso le Galeries LaFayette e i magazzini Printemps.

Licenziamenti

Come previsto dalla procedura di liquidazione (che è in corso), ai dipendenti stanno arrivando le lettere di licenziamento. “Si sta organizzando la vendita delle attività” ha detto alla testata francese Pascal Franchet. Ora è in corso la raccolta delle scarpe rimaste invendute per poi eseguirne la dismissione commerciale, probabilmente attraverso aste. Il marchio sopravviverà? Difficile ipotizzarlo, visto che, per ora, non ci sono notizie di alcun potenziale acquirente/investitore. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati