Il Perù investe sul futuro dell’area pelle: arriva il quarto CITE

Il Perù investe sul futuro dell’area pelle: arriva il quarto CITE

Il Perù investe sul futuro dell’area pelle. E sostiene un piano di sviluppo settoriale per pelletteria e calzatura. Il governo di Lima ha annunciato la costruzione di un Centro de Innovación Productiva y Transferencia Tecnológica (CITE) nella regione di Junín.

3,6 milioni di euro
Per il progetto verrà stanziato un budget di circa 3,6 milioni di euro. I CITE sono “istituzioni che promuovono l’innovazione e l’introduzione di nuove tecnologie in diversi settori. Il loro obiettivo è creare un ponte fra aziende, Stato e istituti di formazione”. Ogni CITE rappresenta il nodo di una rete collegata all’Instituto Tecnológico de la Producción. ITP è l’ente governativo che ha “l’obiettivo di sviluppare produttività, qualità e redditività delle imprese attraverso la fornitura di servizi di ricerca, sviluppo e innovazione”.

Il nuovo nodo
Il CITE di Junín dovrebbe sorgere a San Pedro de Saño. È uno dei 28 distretti della provincia di Huancayo. Qui, circa 1.200 imprenditori sono collegati direttamente o indirettamente alla filiera della pelle. Il CITE si svilupperà su una superficie di 1.344 metri quadrati di area coperta, suddivisa in due blocchi. Comprenderà l’area di Servizio Clienti, quella Amministrativa e quella riservata a Calzatura/Pelletteria. Accanto ad esse troverà spazio una divisione dedicata al processo di concia. Fonti locali spiegano che “questa iniziativa consentirà la formazione degli imprenditori, che possono contare su un supporto tecnologico di primo livello. Il CITE di Huancayo si va ad aggiungere a quelli di Lima, Trujillo e Arequipa, tutti dedicati alla filiera della pelle”.

Immagini tratte da gob.pe

Leggi anche:

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati