Missione giapponese per la Vera Pelle Conciata al Vegetale

Missione giapponese per la Vera Pelle Conciata al Vegetale

Da una parte montagne di vestiti e accessori realizzati con materiali scadenti, accatastati come se non avessero alcun valore. Dall’altra borse e scarpe confezionate con pellami conciati al vegetale. È questa l’immagine che ha attirato l’attenzione e l’interesse dell’evento Consumare Meno, Consumare Meglio. Si è svolto ieri a Tokyo e ha rappresentato l’ennesima missione giapponese per la Vera Pelle Conciata al Vegetale. Quella rappresentata dall’omonimo Consorzio toscano.

Esposizione e seminario
L’evento si è svolto ieri, mercoledì 27 novembre, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Era diviso tra un’esposizione e un seminario caratterizzati dalla volontà di comunicare la sostenibilità e la circolarità della pelle. Ma, anche, di fornire a tutta la filiera nipponica di riferimento un’occasione di approfondimento tematico.

L’esposizione
Nella Exhibition Hall dell’Istituto è stata allestita un’esposizione di pellami conciati al vegetale rappresentativa delle collezioni delle concerie associate. Accanto a essa alcune immagini che raccontano il mondo della pelle al vegetale messe a confronto con il fast fashion. Il contrasto ha obbligato i visitatori a una riflessione sui consumi. La durevolezza della pelle a confronto della bulimia dell’acquistare accessori che durano una sola stagione. In mostra anche gli accessori in pelle realizzate dai giovani designer che hanno partecipato alla scorsa edizione del concorso Craft The Leather.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati