Siete pronti a conciare le pelli giocando a New World?

Are you ready to tan hides and skins by playing New World?

Siamo attorno alla metà del 1600. Animali selvatici come alligatori, orsi, cinghiali, lupi vagano per foreste, praterie, paludi e corsi d’acqua. L’uomo li caccia per garantirsi cibo e per difesa. E ne recupera, ovviamente, il pellame. Conciare le pelli per confezionare scarpe, sacche, bauli, abiti, accessori di qualsiasi tipo. Una realtà storica. Ma, anche, quella della concia, un’attività da imparare ed esercitare nel mondo immaginario di New World. In altre parole: il videogame sviluppato da Amazon Game Studio disponibile sulla piattaforma dedicata a inizio 2021.

Gioco di ruolo

New World è un gioco di ruolo online multigiocatore ambientato a metà del 1600 nel quale i partecipanti colonizzano una terra immaginaria. Un chiaro riferimento alla scoperta dell’America, alias “il Nuovo Mondo”. Per conquistare New World i player devono prepararsi adeguatamente per affrontare battaglie, andare a caccia e costruire villaggi. Ogni operazione viene svolta in maniera molto dettagliata. E, tra tutte queste attività, una parte rilevante è riservata alla concia delle pelli.

Pronti a conciare le pelli

I giocatori devono procurarsi il cibo, quindi vanno a caccia. In base alle regole del gioco, le pelli degli animali catturati possono servire per realizzare abiti e protezioni da sfruttare in battaglia per difendersi. Così, quella di conciatore è una delle professioni che i player possono decidere di far intraprendere al proprio personaggio. Una volta fatta questa scelta, l’avatar svilupperà le sue skill conciarie e rivenderà le pelli o gli indumenti agli altri giocatori. Naturalmente, più si farà avanzare tecnologicamente la propria conceria più gli oggetti che sarà possibile realizzare risulteranno complessi e utili. Per esempio, in questo caso sarà importante associare la professione di conciatore a quella di creatore di armature.

Dettagli realistici

Il videogame consente di conciare le pelli di numerosi animali selvatici. Tra questi vi sono alligatore, orso, bisonte, cinghiale, vacca, alce, capra, leone, lince, maiale e lupo. Una volta cacciato l’animale bisognerà scuoiarlo per recuperare la pelle, ma va sottolineato che nemmeno in questo gioco gli animali vengono uccisi a questo scopo. La loro carne diventa materia prima di altri giocatori, che hanno scelto la carriera di cuochi. La pelle, invece, una volta recuperata e portata in conceria, diventa lavorabile con vari sistemi, in base alle necessità e a ciò che vi si vuole ricavare.

Immagine tratta da millenium.org

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati