Come cambieremo? L’opinione di Gabriella Marchioni Bocca (Assomac)

Come cambieremo? L’opinione di Gabriella Marchioni Bocca (Assomac)

La possibilità è quella di un ritorno ad apprezzare “tutto ciò che fino a ieri davamo per scontato”. E non solo. Così dice Gabriella Marchioni Bocca, titolare di Lamebo e presidente Assomac, di fronte all’interrogativo “Come cambieremo dopo CRV?”. Una domanda che dai confini professionali si riverbera in ogni ambito della nostra vita.

Come Cambieremo

Per il mese di aprile La Conceria ha deciso di raccontare un periodo speciale, come quello della pandemia da Covid-19 e del lockdown, con un numero speciale. Quando sugli equilibri che raggiungerà il mondo una volta superata l’emergenza ci si deve ancora fermare al campo delle ipotesi, abbiamo deciso di interrogare i protagonisti del fashion business per scoprire la loro visioneAl dibattito partecipano conciatori, calzaturieri, pellettieri, analisti, designer e studiosi.

Una probabile scossa

Secondo la presidente Assomac, “dal punto di vista professionale credo che utilizzeremo ancora meglio le nuove tecnologie. Quelle che già adottiamo, ma che forse non conoscevamo fino in fondo. Il virus, nella sua drammaticità, potrebbe, insomma, dare una scossa”. Senza dimenticare che, d’ora in avanti, l’impegno delle aziende “nei confronti del welfare sarà ulteriormente valorizzato e apprezzato”.

Per leggere l’intervento completo di Gabriella Marchioni Bocca clicca qui

Se non sei abbonato, qui puoi scoprire tutte le formule di sottoscrizione

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati