Lineapelle 98 apre le porte al presente e al futuro della filiera

Lineapelle 98 apre le porte al presente e al futuro della filiera

Mancano pochi, pochissimi giorni. Mercoledì prossimo, 19 febbraio, Lineapelle 98 apre le porte al presente e al futuro della filiera del lusso e della moda. Tutta la filiera si ritroverà per confrontarsi sotto il profilo commerciale e stilistico e per allungare lo sguardo strategicamente oltre il presente. In cerca di indicazioni realistiche sul prossimo futuro. E mettendo tantissima carne al fuoco.

L’evento più globale della filiera

“Lineapelle 98 – si legge in una nota del salone milaneseaccoglierà 1.200 espositori”. Rappresentano “concerie e produttori di accessori, componenti, tessuti e sintetici destinati a tutta la manifattura del lusso, della moda, del design, dell’automotive, dell’arredamento. Arrivano da oltre 40 Paesi e sono la più ampia, completa e trasversale offerta merceologica disponibile sul mercato. Un’offerta che soddisfa ogni esigenza creativa e produttiva dei suoi buyer”. E che si configura come “il top sotto il profilo della qualità e della performance, della sostenibilità e del servizio”.

Uno stile “semplice” e sostenibile

Lineapelle 98 “è un cantiere creativo che apre l’orizzonte alle tendenze del prossimo futuro e mette in vetrina oltre 2.000 campioni dei suoi espositori all’interno di tre Aree Trend tematiche”. Si trovano al padiglione 13, 9 e 22. E in questa edizione, oltre a esplicitare il consueto valore aggiunto fashion, si indirizzano verso chiari orizzonti sostenibili. I campioni delle concerie che hanno ottenuto l’Attestazione di Sostenbilità ICEC, infatti, saranno infatti identificati da un logo. Il tutto, per facilitare le ricerche di buyer e creativi. E veicolare il concetto che a Lineapelle la sostenibilità, oltre che a essere di casa, è uno strumento fashion. La stagione sotto i riflettori è quella estiva 2021. E il Comitato Moda Lineapelle l’ha analizzata alla luce del concept The Era of Simplifying. Cioè: “Semplificare, eliminare eccessi e complicazioni” e “andare alla ricerca di un’armonia con l’ambiente”.

 

 

Eventi e concorsi

L’edizione 98 è ricchissima di eventi, concorsi e seminari. Noi de La Conceria ve li racconteremo e presenteremo tutti, day by day, attraverso la nostra ormai consueta newsletter speciale. Sono tanti. C’è la mostra Questione di Pelle a Spazio Lineapelle di Palazzo Gorani (dal 19 al 29 febbraio). In fiera ci sono i concorsi Amici per la Pelle e Lineapelle Award (in collaborazione con la coreana Hongik University) connesso all’esposizione di tutti i prototipi in gara e al seminario K Leather Creativity. Ci sono i vincitori del contest organizzato da Lineapelle con Tokyo Leather Fair e la messa in mostra dei modelli realizzati dai partecipanti al progetto Craft the Leather. C’è l’esposizione molto particolare del dipinto del XVII secolo dal titolo “Ritratto di comandante con baffi e moschetta” restaurato grazie al sostegno di Conceria DMD Solofra. Accanto al quale è esposto un costume realizzato totalmente in pelle sul modello della corazza del soldato raffigurato nell’opera. Si sono gli studenti di Polimoda Firenze che presentano i progetti vincitori del contest Lineapelle Merchandising Collection.

Seminari

UNIC – Concerie Italiane organizza a Lineapelle il seminario Leather Supply Chain Commitment to Sustainability: Traceability and Animal Welfare. Si svolgerà mercoledì 19 febbraio (ore 14.30, sala conferenze LEM su Ponte dei Mari) e punta ad approfondire “un tema cardine per l’industria conciaria –  scrive UNIC -. La sostenibilità è entrata gradualmente a far parte delle dinamiche di settore. Questo concetto si è esteso all’intera filiera. A partire dall’approvvigionamento che, ora più che mai, non può prescindere dalla tracciabilità delle forniture. Ma anche dal rispetto di normative, standard e buone pratiche in tema di benessere animale”.

Sinergie fieristiche

Mai come in occasione di questa edizione di Lineapelle, il sistema fieristico moda/accessorio/materiali/componenti esprime, a Milano, una dimensione sinergica. Da domani (16 febbraio) a lunedì 24 la metropoli lombarda è teatro di una vera e propria giostra di eventi. Per esempio, in concomitanza con Lineapelle si svolge Simac Tanning Tech, il salone della tecnologia per conceria, calzatura e pelletteria. Mercoledì 19 febbraio, il primo di Lineapelle, si concludono Micam (calzatura) e Mipel (pelletteria), in calendario a Fieramilano Rho dal 16 al 19 febbraio. Poi ci sono le sfilate di Milano Moda Donna dal 18 al 24 febbraio. Infine, dal 20 al 23 febbraio, Super (prêt-à-porter e accessori donna), White (womenswear) e The One (prêt-à-porter femminile d’alta gamma).

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati