Obuv Moscow, il salone calzaturiero slitta a giugno (per ora)

Obuv Moscow, il salone calzaturiero slitta a giugno (per ora)

Da marzo a maggio. Da maggio a giugno. Sperando di non doverla posticipare di nuovo. o, come accaduto a varie altre manifestazioni, annullarla. A slittare nuovamente è Obuv Moscow. Il salone calzaturiero russo era in programma dal 17 al 20 marzo. Poi è passato al 12 – 15 maggio. Ora, è stato calendarizzato dall’8 all’11 giugno.

Obuv Moscow slitta a giugno

La speranza degli organizzatori (Expocenter JSC e BolognaFiere) è che l’emergenza Covid-19 si stabilizzi e permetta lo svolgimento dell’appuntamento fieristico all’Expocentre della capitale russa. Le due società hanno comunicato che faranno tutto il possibile per garantire la qualità della fiera oltre che, ovviamente, la salute di espositori e visitatori. Obuv Moscow è una fiera molto importante per le aziende della calzatura e della pelletteria italiana, molte delle quali hanno la Russia come mercato principale. Un mercato che negli ultimi anni è stato a dir poco complesso e molto conflittuale.

Altri rinvii

Tutti gli appuntamenti di moda in programma fino alla fine di maggio sono stati annullati o rimandati in tutto il mondo. Una nuova partenza è fissata a giugno, con alcuni eventi che, al momento, non sono stati rinviati. Per esempio, Source Africa-ATF Expo a Città del Capo (Sudafrica, 2 – 4 giugno), Dallas Apparel & Accessories Market (2 – 4 giugno) e Aysaf (Istanbul, dal 10 al 13 giugno). Una contraddizione, però, arriva proprio da Mosca dove LeShow, in programma dal 16 al 18 giugno, è stato confermato, mentre MosShoes slitta dal 19 – 21 giugno all’8 – 11 settembre. (mv)

Immagini: a destra foto di reportorio Obuv Moscow, a sinistra San Basilio (Imagoeconomica)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati