Ciad, trasformare la pelletteria in uno strumento di autonomia

Ciad, trasformare la pelletteria in uno strumento di autonomia

La pelletteria come strumento di autonomia. Lunedì 21 settembre 2020 l’ambasciatore turco in Ciad, Said Kamal Kigsez, ha inaugurato il workshop sulla pelletteria destinato a soggetti diversamente abili. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Amal e ha come obiettivo quello di fornire una formazione che consenta di avviare un’impresa o partecipare ad attività nel settore.

 

 

Strumento di autonomia

Il workshop è sostenuto dal ministero della Formazione professionale e Artigianato del Ciad. È in collaborazione, dicevamo, con l’agenzia turca per la collaborazione internazionale. L’iniziativa coinvolge 25 persone. A loro verrà insegnato come tagliare, lavorare e cucire la pelle per creare cinture, borse, portafogli e altri accessori. Non solo, la classe apprenderà anche come riparare le calzature. Il workshop durerà cinque settimane. Alla fine del periodo di formazione, a ogni partecipante verrà fornito un mezzo di trasporto autonomo, nello specifico una tricicletta con pedalata a mano, e un piccolo kit per avviare una propria attività nel campo della pelletteria. (art)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati