Per il CEO di Gucci il lusso non sarà più come prima (meglio così)

Gucci CEO claims that luxury will not ever be the same (better)

Indietro non si torna”. Interrogato da Il Foglio sulle prospettive per il made in Italy dopo il lockdown e nel mezzo di una pandemia, Marco Bizzarri (foto Imagoaeconomica) non ha dubbi. Secondo il CEO di Gucci, il lusso non sarà più come prima: “Sarebbe ingenuo pensare che alla fine dell’emergenza Coronavirus – sono le sue parole –, cioè un’emergenza imprevista che si è affermata come la sfida che definirà la nostra generazione, tutto torni come prima”. L’alto di gamma non fa eccezione: “Nel caso della moda e del lusso, un ritorno allo status quo – continua Bizzarri – anche se fosse possibile, non sarebbe neppure auspicabile”.

Il lusso non sarà più come prima

Se sperare in un ritorno ai bei tempi andati è inutile, che bisogna fare? “Si tratta piuttosto di aprire un nuovo capitolo – risponde il CEO di Gucci –. I segnali di ripresa, nelle nazioni che stanno uscendo finalmente dai mesi del lockdown, sono altresì inequivocabili. In questa fase resta di importanza fondamentale per un’azienda la scelta di investire sul capitale umano: il vero vantaggio competitivo è dato dalle persone”.

Il sostegno al made in Italy

Il punto, in questo senso, è come riorganizzarsi. Con Epilogo, Alessandro Michele ha disegnato una prima strategia per le questioni di stile. Con il Programma Sviluppo Filiere, il brand ammiraglio di Kering si è impegnato con i territori. D’altronde, argomenta Bizzarri, “il cuore di Gucci è sempre stato italiano: parte da Firenze, dalla manifattura italiana, e si estende al mondo attraverso una rete globale”. Per questo l’attenzione ai distretti è massima, come massimo è l’augurio che le istituzioni abbiano la stessa priorità: “L’esperienza del made in Italy – conclude Bizzarri –, il nostro saper fare che attrae aziende del settore del lusso da tutto il mondo, in questi mesi ha avuto e continua ad avere bisogno di aiuto e supporto”.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati