Felloni scommette sul rilancio dei cuissardes di Roger Vivier

Felloni scommette sul rilancio dei cuissardes di Roger Vivier

Perché, osservando il boom degli stivali che ci circonda, non credere nel rilancio dei cuissardes di Roger Vivier? È la domanda che si è posto Gherardo Felloni (nella foto). Il direttore creativo della griffe del gruppo Tod’s ha deciso di crederci. E ora, dal portale della federazione della Moda Francese, presenta i nuovi modelli, reinterpretati in versione haute couture e in abbinamento a accessori di pelletteria della collezione Viv Cabas.

Il rilancio dei cuissardes

C’è un forte trend verso gli stivali – sono le parole di Felloni riprese da MFF – e ho pensato che non ci fosse niente di meglio che lavorarci per esprimere l’essenza di Roger Vivier. Sono modelli forse difficili da produrre come prêt-à-porter, ma che vanno visto come veri accessori di alta moda”.

L’ispirazione

Il modello, stivali alti al ginocchio, fu consacrato nel 1967 da Brigitte Bardot, che lo calzava in minigonna e in sella a una moto. “Per inventarsi i cuissardes, Roger Vivier pensò probabilmente agli stivali della corte di Luigi XIV – commenta Felloni – e rivoluzionò così la silhouette femminile”. Una questione di ispirazione: “Per me può venire da qualsiasi cosa – conclude –, devi solo catturarla al momento giusto”

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati