Zadig&Voltaire punta su Rémy Baume per arrivare a 500 milioni

Zadig&Voltaire punta su Rémy Baume per arrivare a 500 milioni

Zadig&Voltaire punta su Rémy Baume per arrivare a quota 500 milioni di fatturato. Lo annuncia Thierry Gillier, fondatore nonché socio di maggioranza del marchio francese, a Le Figaro. Per sostituire Jean-Jaques Guével, volato in Qatar per Balmain, e per imprimere un’accelerata nel percorso di crescita del brand, sceglie un manager che “ha già ottenuto risultati eccellenti nella costruzione di marchi e di organizzazioni aziendali”. Zadig&Voltaire oggi fattura circa 350 milioni l’anno.

Zadig&Voltaire punta su Rémy Baume
Un forte prêt-à-porter femminile, il successo negli accessori e un enorme potenziale nella moda maschile. È da queste premesse, considera Le Figaro, che parte Baume, manager con esperienze in azienda della moda (e non solo). “Ha un occhio incredibile ed è pieno di idee. È eccitato all’idea di unirsi a noi – considera Gillier –, che siamo a una tappa appassionante del suo sviluppo”. Le aspettative su Baume sono alte, quanto l’idea di aggiungere un +40% al bilancio. “Rémy sarà il nostro motore – conclude Gillier –, il nostro vettore di modernità, per accrescere l’influenza del brand”.

Foto da Zadig&Voltaire

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati