La Martina si affida a Principe per una pelletteria made in Italy

La Martina si affida a Principe per una pelletteria made in Italy

La Martina si affida a Principe. Il brand argentino, celebre soprattutto tra gli appassionati di polo, ha sottoscritto un contratto di licenza con il fornitore varesino. L’accordo prevede che l’azienda lombarda sviluppi i prodotti di pelletteria de La Martina a partire dalle collezioni autunno-inverno 2020-2021. Principe ha 60 anni di esperienza nella filiera della pelle ed è già licenziataria per Cerruti 1881 e Blauer.

La Martina si affida a Principe
L’intesa prevede una novità anche per Principe. L’azienda è storicamente orientata alla produzione di pelletteria, calzature e accessori moda. Adesso si prevede l’estensione al segmento travel and luggage. “Si tratta di una liaison che ci consentirà di ampliare non solo i volumi – ha spiegato a Fashion Magazine Ernico Roselli, CEO di La Martina –, ma anche la percezione del brand e la visibilità sui mercati, con l’apertura di nuovi canali”. Per La Martina non si tratta però del primo ponte costruito tra Argentina e Italia. Da oltre un decennio, infatti, le calzature La Martina nascono nei laboratori di Giano. L’azienda marchigiana, con sede a Torre San Patrizio, è licenziataria del marchio fin dal 2006. (art)

Foto da La Martina

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati