Prada, D&G e gli altri: l’elenco dei creditori di Neiman Marcus

Prada, D&G e gli altri: l'elenco dei creditori di Neiman Marcus

L’elenco dei creditori di Neiman Marcus è un parterre de roi dell’alta moda. La settimana scorsa il retailer di lusso con sede a Dallas ha chiesto l’accesso al Chapter 11. Da metà marzo, la pandemia Covid-19 ha costretto l’insegna a chiudere tutti i negozi Neiman Marcus, Last Call e Bergdorf Goodman. Una “gran parte” dei dipendenti è stata o licenziata o si è vista ridurre lo stipendio. L’obiettivo di Neiman Marcus è cancellare fino a 4 dei 5,1 miliardi di debito.

L’elenco dei creditori di Neiman Marcus

Nell’elenco dei creditori non garantiti depositato da Neiman Marcus figurano molti marchi del lusso. Chanel deve incassare oltre 6 milioni di dollari, Veronica Beard 4,35 milioni e Gucci America 3,16 milioni. Non solo: a Dolce & Gabbana spettano 2,71 milioni, a Stuart Weitzman 2,58 milioni e a Christian Louboutin 2,27 milioni. Nell’elenco compare anche Saint Laurent, con un credito superiore 2 milioni di dollari, mentre Burberry attende una cifra di poco inferiore ai 2 milioni. Versace USA ha un credito non garantito per un valore di oltre 1,5 milioni, mentre per mettere a posto Prada e Giorgio Armani ci vorrebbero 1,4 milioni cadauno. Jimmy Choo e Ferragamo sono nell’elenco con una somma di circa 1,16 milioni ciascuno, mentre Manolo Blahnik figura con un credito di 1,04 milioni. Con una esposizione inferiore al milione di dollari figurano Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen e Balmain. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati