JBS lancia UBOI, la prima app del trasporto di bestiame on demand

JBS lancia UBOI, la prima app del trasporto di bestiame on demand

Trasportare il bestiame è un problema? JBS lo risolve con l’app on demand. Il colosso brasiliano della carne lancia UBOI, l’app per i propri fornitori. L’applicazione (un po’) ricorda la piattaforma Uber e potrebbe rivoluzionare il conferimento degli animali. Perlomeno in Brasile.

JBS lancia UBOI

L’applicazione si chiama UBOI. È la prima app dedicata al trasporto di bestiame. Al momento JBS ha reso disponibile lo strumento per gli allevatori degli Stati di San Paolo, Mato Grosso do Sul, Goiás e Vale do Araguaia. Ma a breve estenderà il servizio anche alle altre regioni del Brasile.

 

 

Come funziona

Attraverso UBOI gli allevatori possono accedere a una serie di dati relativi alla flotta di camion della divisione Transportadora di JBS. In altre parole, circa 3.000 padroncini sparsi sull’intero territorio brasiliano. Questi potranno dare la propria disponibilità al trasporto scaricando l’app e inserendo una serie di dati. Gli allevatori che utilizzeranno lo strumento vedranno il nome del conducente, la targa del camion, lo storico dei servizi da lui effettuati e la valutazione degli utenti. Inoltre, potranno seguire tutte le fasi del trasporto, compreso carico e scarico degli animali. Il servizio è H24. Tutto ciò garantisce agli allevatori, ma anche a JBS, il rispetto degli standard internazionali di welfare animale.

Il commento

“Uboi arriva per rivoluzionare il trasporto di bestiame in Brasile – spiega Ricardo Gelain, direttore di JBS Transportadora, a beefpoint.com.br -. Questa innovazione contribuirà allo sviluppo del settore in generale. Infatti, aiuta a espandere la capacità produttiva del Brasile, semplificando e facilitando il trasporto di bestiame tra le proprietà rurali”.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati