Le mascherine in pelle di Renouard: di classe, non in vendita

Mascherine sì, inevitabilmente. Ma di classe. Sono quelle che produce la pelletteria francese Renouard. Da oltre un mese l’azienda, nata a Plancoët nel 1891, ha convertito parte della sua produzione. Anziché borse, portafogli e portachiavi ha avviato la fabbricazione di mascherine, ma la pelle continua a essere protagonista.

Le mascherine in pelle di Renouard

Il proprietario dell’azienda, Régis Renouard, lo scorso 18 marzo ha modificato parte della produzione. I dipendenti rimasti dietro alle macchine da cucire hanno cominciato a realizzare mascherine. Le mascherine in pelle di Renouard hanno una caratteristica unica è la loro composizione. Il supporto è fatto di pelle e comprende una sorta di involucro in cui si inserisce il filtro. Questo è intercambiabilee quindi adatto a garantire sempre il massimo della sicurezza. L’obiettivo, come spiega l’imprenditore francese a letelegramme.fr (da cui è tratto lo screenshot dell’immagine), “non è commerciale“. Parte delle mascherine sono state messe a disposizione dei dipendenti stessi, mentre altre saranno donate.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati