LA COPERTINA   |   L'ENIGMA DI XI

COVER STORY

EDITORIALE  STA SUCCEDENDO DI TUTTO: COSA SUCCEDERÀ ANCORA   È l’ora più buia per la filiera della pelle? Senza voler essere catastrofisti, sì. Ci sono eccezioni di positività, ma nel complesso il momento congiunturale è veramente difficilissimo. I comparti industriali della fornitura fashion & luxury denunciano cali considerevoli dei loro volumi produttivi e dei loro...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

Il mercato è sempre più superpolarizzato e, a leggere i report più autorevoli, non è certo una novità degli ultimi mesi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

Esistono le isole felici, premessa utile a rendere il quadro meno fosco. Ma la pelle continua a navigare in una «tempesta perfetta»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

Le griffe internazionali dell’high-end si consolidano all’apice della piramide del lusso, dove ci sono i clienti più ricchi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

Gli e-tailer multibrand hanno commesso quasi tutti gli stessi errori, finendo all’unisono nei guai

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

EDITORIALE

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

LA SOSTENIBILITÀ DEI DATI PRIMARI
Bruxelles impone leggi, regolamenti, normative che – in un modo o nell’altro – rivoluzioneranno la filiera della moda e del lusso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

L’ESTENSIONE DELLA RESPONSABILITÀ
Alviero Martini SpA e Giorgio Armani Operations non sono indagati nelle inchieste della Procura di Milano sul caporalato nella filiera lombarda della moda, ma sono in amministrazione giudiziaria

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

C’È SPAZIO PER TUTTO: ANCHE PER I PARADOSSI
Come definire altrimenti il successo dell’instant fashion cinese, tanto fortunato quanto opaco, nella cornice di un mercato teoricamente molto attento alla sostenibilità

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

ALMENO SI SCROSTANO I MURI VERDI
La domanda è tiepida, di margini non si vede neanche l’ombra e gli investitori fanno dietrofront. Ora che sul mercato circolano meno soldi, nella moda come nel food soffrono le startup di area veg

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

EDITORIALE

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

I GRANDI MAGAZZINI DEL LUSSO
Un valore di miliardi e miliardi di inventario. O, se volete, di rimanenze. Riguardano materie prime, semilavorati, accessori, prodotti finiti e sono in costante crescita dal 2021

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

OVERSTOCKING DI FILIERA
Dopo alcuni anni di produzione sopra le righe, di colpo l’offerta di accessori fashion è diventata molto più alta della domanda, causando uno stallo del quale nessuno riesce a prevedere la durata. Come uscirne?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

RIPENSARE L’ECOSISTEMA PRODUTTIVO
Erika Andreetta, senior partner di PwC, a ottobre 2023 alzò il livello di attenzione sulla necessità di attivare soluzioni di destocking, perché i magazzini delle griffe rasentavano la saturazione.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COVER STORY

SPAZIO LIBERO
Il continuo, costante e reiterato aumento degli scontrini del lusso ha alzato in modo esorbitante l’asticella del segmento entry-level che potrebbe diventare il nuovo orizzonte per una serie di brand caratterizzati da un’identità “new premium”. Ma è possibile che accada?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale

L’INTELLIGENZA DI CUI ABBIAMO BISOGNO È un momento di mercato drammatico per tutta la filiera. Lo abbiamo toccato con mano a Lineapelle 103, a Fiera Milano Rho, dal 20 al 22 febbraio scorsi. Nonostante la fiera abbia confermato, consolidato e alzato l’asticella della sua dimensione di evento irrinunciabile per tutti gli addetti ai lavori, la...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

Se c’è una novità, il fashion system la esplora: è nella sua natura farlo. Nessuno si stupisce, allora, che aziende grandi e piccole da ogni segmento di mercato valutino le applicazioni dell’intelligenza artificiale. Non è solo la curiosità: può essere la soluzione a una sfida epocale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

Per Emanuele Frontoni (Università di Macerata) le parole chiave sono due: cooperazione e sperimentazione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

Un settore orgogliosamente a cavallo tra l’industriale e l’artigianale studia le nuove possibilità offerte dalla tecnologia. Con la giusta curiosità, ma anche qualche forma di scetticismo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

La moda del futuro. Così i pellettieri di Bianchi e Nardi 1946 definiscono il loro progetto X3ME che «nasce dalla volontà di creare prodotti fisici e trasportarli nel mondo digitale»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

Peron Shoes ha presentato insieme a EZ Lab un modello di ballerine che si propone come il primo paio di calzature artigianali disegnato interamente dall’AI

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

UN MESTIERE D’ALTRI TEMPI L’industria della moda ha le sue ragioni per investire in tecnologie e macchinari. Ma proprio per questo, sottolinea il pellettiere napoletano Vincenzo Bonino, è industria e non più artigianato di Roberto Procaccini   Vincenzo Bonino parla con la schiettezza di chi è abbastanza giovane da essere ardimentoso, ma anche sufficientemente esperto...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La copertina

Le grandi holding del lusso sono serene: lo scenario non compromette le previsioni di crescita single digit. Il problema, però, è che le strategie seguono percorsi lontani dal prodotto in pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La copertina

Dalla guerra in Afghanistan, la cui ultima drammatica evoluzione va avanti dal 2001, a quella interna al Messico, contro/tra i cartelli del narcotraffico, viviamo in un mondo senza pace. Tre sono i casi più recenti: drammatici non solo per tutto quello che stanno causando, ma anche per la difficoltà di intravedere qualsiasi possibilità di una soluzione a breve e medio termine

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La copertina

L’ultima escalation bellica ha fatto (nuovamente, anche se parzialmente) crollare i fragili equilibri post Covid già messi in discussione dal conflitto in Ucraina. A pagarne le conseguenze, dal punto di vista del business, è la logistica.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La copertina

Il marchio di scarpe di lusso A by Anabelle è stato fondato nel 2017 dalla stilista di origine georgiana, ma israeliana a tutti gli effetti, Anabelle Tsitsin Brandwein. «Molte persone possono condividere l'arte, la moda e il design, indipendentemente dalla loro prospettiva politica»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La copertina

Il Calzaturificio Fratelli Vanni di Santa Maria a Monte lavora soprattutto con i Paesi arabi, ma, per ora, non sta subendo particolari conseguenze dal blocco del Canale di Suez, dice la titolare Patrizia Vanni. Il Consorzio Toscana Manifatture segnala, invece, qualche difficoltà nel reperire materie prime e macchine. «Chi ha riportato le produzioni in Italia, ci ha visto lungo» dice il presidente Aldo Bertoncini

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La copertina

Non è la prima volta che il Mar Rosso mette in crisi la logistica globale. Ma questa volta c’è il rischio che le conseguenze siano strutturali

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

NON È PIÙ IL PROBLEMA DI QUALCUN ALTRO

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

È POSSIBILE METTERE IN SICUREZZA LE FABBRICHE?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

IDEE E MODELLI PER GUARDAROBA IN TRASFORMAZIONE

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cover story

METEOROPATIA DEI CONSUMI FASHION

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

non più “risorse umane”

All’inizio dell’anno, precisamente a febbraio, questo mensile è uscito con in copertina la parola “lavoro”, intendendo con essa tutto il lato formativo delle competenze necessarie alla filiera della pelle e della moda che esemplifichiamo nelle immagini di pagina 3, relative a corsi, laboratori e consegna di borse di studio. Necessarie al punto da far alzare...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ma cos’è che vogliono?

La ricerca di giovani lavoratori è il cruccio non solo dell’industria della moda, ma dell’economia italiana tutta. Per questo saper rispondere per primi alle loro necessità rappresenta una sfida esistenziale per le imprese

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

per noi è sì

La voce dei giovani che hanno scelto, dopo varie altre esperienze, di lavorare nella filiera della pelle dimostra che non basta l’incentivo economico per attrarre nuovi collaboratori, formandoli, spesso, da zero

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

per noi è no

Le ragioni per cui si abbandona un lavoro nella filiera della pelle sono tante, ma tutte connesse alla percezione della propria professionalità e al modo in cui viene valorizzata, all’esterno e all’interno dell’azienda

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

le ambizioni dei creativi

Le opportunità per chi esce dalle accademie di design ci sono. A patto, però, di avere una formazione non solo teorica e, meglio ancora, di essere sui territori

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

le PMI che hanno trovato una soluzione

La prima sfida è arrivare all’attenzione dei ragazzi, ci raccontano le imprese. Una volta investito in comunicazione, tocca poi mettersi in competizione con i big sulle condizioni di lavoro: un’impresa difficile, ma non impossibile da vincere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

valli a trovare (specie quelli giusti)

Le PMI ci provano in tutti i modi, anche con bonus di benvenuto, ma assumere ragazzi disposti a lavorare in produzione resta difficile. Ingaggiarne di bravi, poi, ha del miracoloso. Tanto che qualcuno dice: «Preferisco riprendere i cinquantenni»…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

«è ora di giocare al rialzo»

Sul mercato del lavoro incidono due fattori. Uno è ciclico: ci sono più offerte che candidati. Il secondo è culturale: gli italiani hanno un pregiudizio negativo verso i mestieri artigiani

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la stanca necessità di ripetere di continuo le solite cose

Anche a non volerlo, a queste condizioni, si diventa logorroici e ripetitivi, ma, d’altra parte, non lo si fa mica apposta. Da un lato possiamo ritenere che esserlo sia una necessità. Dall’altro, però, è anche una schiacciante schiavitù. Sono anni che va avanti così. Dati i continui attacchi populisti alla pelle di cui in particolare...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

più forte di un cortocircuito

Da anni si dice che la pelle per il fashion system è una zavorra. Ciononostante, le griffe (le stesse che certi discorsi li assecondano per calcolo) non ne fanno a meno: e molti rimangono spaesati

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il valore in tutti i segmenti

Sbagliato pensare che la pelle sia un plus solo per il premium e il lusso: anche il medio l’apprezza e ci fa (crescente) affidamento. La sfida è rimanere entro i prezzi accettabili dal pubblico di riferimento

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

leather in motion

Scegliere la pelle è un atto innovativo, nonostante ci sia chi la ritiene un materiale “vecchio e statico”. Non è così. Nelle prossime pagine vi spieghiamo come e perché

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

le scorciatoie hanno le gambe corte

Quello di Apple che all’improvviso diventa “leather free” è un caso esemplare. Molto interessante per le reazioni che opinione pubblica e media hanno avuto alla notizia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

«ho cambiato idea quando ne ho capito la sacralità»

Angelo Cruciani è vegetariano dalla nascita e per il suo brand, Yezael, non ha mai usato la pelle. Lo scorso settembre, però, ha iniziato un nuovo percorso: «È stato un primo test, ma ho intenzione di crescere»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

sempre sotto i riflettori

Vecchia? Stanca? “Antica”? Tutti alibi per chi è in cerca di una motivazione che giustifichi la sua scarsa capacità di fare della pelle il materiale che più di ogni altro è in grado di conquistare il palcoscenico dello showbiz.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ammissione di insostenibilità

Ogni anno si producono circa 430 milioni di tonnellate di plastica, più del peso di tutti gli esseri umani viventi. Alla plastica servirebbe una filiera circolare, ma nessuno ha mai pensato di costruirla. Benvenuti in un vicolo cieco

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il tempo della scelta e delle decisioni

EDITORIALE  Ogni crisi è un momento di cambiamento. Del resto, l’etimologia della parola ci riporta al greco antico e al significato di “scelta, decisione”. Dopo tanto correre, produrre, vendere, la manifattura globale della moda e del lusso ha scoperto che può far fatica anche lei. Quale fatica e fino a che livelli, cerchiamo di capirlo...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

tutti sono perplessi

E le prime a esserlo sono le griffe del lusso, che «hanno visto la contrazione» come ha detto il presidente di Richemont, Johann Rupert

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

aspettando primavera

Il lusso che (forse) non corre più, il medio che latita, destinazioni d’uso pigre e un’economia globale assediata da guerra e inflazione.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

se la sicurezza è un fattore competitivo

Un report di Cotance e industriAll riporta che nel biennio 2019-2021 gli infortuni nelle concerie europee sono calati del 16%

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ad ognuno il suo

Il mercato calzaturiero si agita lungo un orizzonte di estrema differenziazione: geografica, di prodotto, di qualità, di prezzo. Su tutto, però, pesa l’ombra di «una fase non brillantissima» che coinvolge anche la Cina, perché «la geopolitica conta moltissimo».

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

mission impossible

Anche la pelletteria sta attraversando una fase di normalizzazione dopo il boom del 2022. Nonostante questa difficoltà, rimane per molti nuovi progetti d’impresa un settore da approcciare

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

«non siamo qui per imitare la pelle»

Offrire un nuovo materiale naturale all’industria della moda, senza scopiazzarne altri. Affermarsi nel mercato, mentre molti competitor “VEG” stentano. Intervista a MAtt SCullin (CEO di mycoworks)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

da 130 anni organici a noi stessi

EDITORIALE Non siamo particolarmente bravi a metterci nel ruolo di protagonisti di qualsiasi celebrazione. Facciamo, ma non del tutto, uno strappo alla regola con questo numero del nostro mensile. Non potrebbe essere altrimenti, visto che coincide con il raggiungimento dei 130 anni dalla nostra prima pubblicazione, datata 5 agosto 1893. Questa volta non possiamo far...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

valore pratico

In 130 anni abbiamo mantenuto fede al nostro DNA editoriale trasformandoci e attualizzando di continuo la nostra offerta giornalistica. Oggi, equilibrando la nostra informazione tra la frenetica velocità richiesta dall’online e l’impostazione slow di mensile, la concretezza resta il faro di ogni parola che scriviamo. Esattamente come 100 e più anni fa

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la storia siamo noi

Non c’è arroganza in questo titolo: solo la straniante consapevolezza che ci prende quando scorriamo i dorsi della raccolta cronologica delle nostre uscite che scandisce anno per anno il passaggio dalla fine dell’800 all’inizio del Terzo Millennio

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

special edition 1893

Il 5 agosto 1893 pubblicammo il numero che trovate nelle prossime pagine. L’abbiamo riprodotto nella sua interezza perché in ogni parola che contiene, fatte salve le contingenze di quel tempo ormai così remoto, ci sembra di sentir risuonare la missione che ci è stata affidata

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

eterno presente

Ci sono temi e “emergenze” che il settore conciario dibatte e affronta fin da quando la nostra testata esiste. Come quelli di cui parliamo in questo articolo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la resilienza del buonsenso

I produttori di materiali alternativi hanno provato a sovvertire la concorrenza alla pelle con un furbo rebranding: da simil- sono diventati eco-. Ma i flussi di ricerca su Google sono confortanti: la gente comune non è cascata nel tranello

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

se le redazioni non sono autonome

Oggi molte più testate che in passato si interessano di moda. Ma non lo fanno tanto per spontaneo interesse giornalistico, quanto perché alla ricerca di nuove Inserzioni pubblicitarie. Un condizionamento non di poco conto

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

mostrarsi per assumere

Le grandi griffe da qualche tempo organizzano iniziative con il pubblico nei propri opifici: un modo per svelare che dietro prodotti prestigiosi c’è un lavoro di qualità. E per invogliare i volenterosi a cimentarsi nella manifattura moda. Una strada che anche PMI e brand indipendenti cominciano a percorrere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

una fiducia da un milione di dollari e altre storie

Pagina 3, foto in alto a destra. La Speedy che potete osservare arriva dritta dalla prima sfilata maschile di Louis Vuitton sotto la guida dell’erede di Virgil Abloh: la popstar (riduttivamente parlando) Pharrell Williams. Nel dibattito fashion, questa borsa ha pressoché eclissato il resto degli accessori e degli outfit portati in passerella a Parigi il...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il primo segreto del successo

Un gruppo di imprenditori della filiera pelle ci spiega se è vero e come, in un momento congiunturale che somma e porta con sé stress e incertezze a raffica, la fiducia resti una componente fondamentale di un progetto d’impresa

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

cosa sono questi dubbi sul lusso

Financial Times si staglia nel panorama editoriale perché è l’unica testata a insinuare dubbi sulla tenuta dell’alto di gamma, in piena stagione di crescita

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

solidali con chi, solidali in che modo

La fiducia nella/della filiera è stata messa a dura prova dalla pandemia, quando ovunque si è iniziato a parlare e a invocare progetti di solidarietà d’impresa. Obiettivi: proteggere i fornitori e la continuità del business

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la fiducia consapevole di CTC

Negli ultimi dieci anni Conceria del Chienti ha rischiato due volte di chiudere i battenti, trovando ogni volta la forza E la motivazione per risollevarsi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il capro espiatorio

La zootecnia è stata trasformata nell’arco di decenni nel colpevole perfetto per ogni problema esistente, sociale o individuale. Ora, dopo tante campagne degli avversari, deve ricostruire un rapporto serio e informato con il pubblico

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

sostenibilità come sistema

Nella transizione green la moda ha bisogno di rapporti e pratiche trasparenti sia lungo la filiera, che nel dialogo con il consumatore. È un’evoluzione collettiva che procede tramite innovazioni graduali e che non è esente da scossoni

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

l’ultima eredità del Covid (per non farci mancare nulla)

Abbiamo affrontato molte occasioni, in questi primi 20 anni del nuovo millennio, nelle quali ci siamo interrogati sul modo in cui il tessuto imprenditoriale della filiera italiana della pelle vivesse il rapporto con gli istituti di credito e, di conseguenza, a valutarlo. Periodi in cui tornava a galla, turbolenta come un mare prossimo alla tempesta,...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

tensione nel sistema

Il fashion business è chiamato a reggere l’urto di una nuova fonte di tensione. Ha tutti gli elementi per farcela. Ma anche per uscirne ancora più polarizzato

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

con i piedi di piombo

Prendersi un rischio d’impresa a breve termine, a fronte di un sistema creditizio sempre più oneroso, potrebbe rivelarsi un boomerang catastrofico

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la consapevolezza della fragilità

Il caso del distretto conciario veneto racconta in che modo la pelle italiana sta vivendo una problematica fase finanziaria

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

uno scenario da gestire

Per le PMI e gli operatori finanziari il rialzo dei tassi non è la fine del mondo. Ma dipinge una congiuntura in cui è necessario ponderare bene le scelte

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il retail alza la guardia

Il livello di attenzione è altissimo, l’emergenza non è ancora scattata. In Italia, le vendite invernali al dettaglio di accessori non sono andate meglio del previsto, ma i retailer non si illudono come ci spiegano da Scarpamondo, Primadonna Collection e Antony Morato   Gli oneri finanziari sono sotto attacco. Il repentino aumento dei tassi fa...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

lo spettro della stretta

La stretta creditizia ribalterebbe uno scenario di apertura che, durante la crisi pandemica, aveva regalato ossigeno, trasformandolo in un orizzonte da incubo. Per le aziende, ma anche per le banche

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la virtù che nel medio non c’è più (forse)

Le foto che avete visto a pagina 3 le abbiamo scattate nel 2012 all’interno dei reparti di uno storico calzaturificio piemontese. Marchio proprio. Posizionamento qualitativo: medio all’italiana, realizzato con ottime materie prime e finalizzato con una fattura ineccepibile. Tre anni dopo, a inizio 2015, quel calzaturificio getta la spugna. Troppo complessa e critica la congiuntura...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

dell’alto sappiamo tutto

I gruppi del lusso vivono, per obblighi di borsa e per attenzione dei media, in una perenne condizione di sovraesposizione mediatica

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

come un vaso di coccio

Il segmento medio italiano si ritrova ad affrontare da anni una sfida selettiva, compresso nella morsa soffocante del lusso e del fast fashion che, senza soluzione di continuità, ampliano i loro orizzonti e abbattono confini di mercato. Quali strategie mettere in campo per non farsi stritolare?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

un tuffo dove l’oceano è più blu

Nice Footwear è nata nella «calzatura democratica» ed è approdata agli accessori di lusso. Crescere e riposizionarsi, ci spiega il CEO Bruno Conterno, non è contraddirsi, ma seguire le opportunità di mercato

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

senza margine d’errore

Una volta nel mezzo stava la virtù. Oggi, invece, le aziende di medie dimensioni sono diventate il segmento centrale di una clessidra dove la polarizzazione è sempre più estremizzata

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la verità dei numeri

Nel giro di quindici anni, la segmentazione di prodotto della pelle italiana ha cambiato faccia. Se prima la destinazione medio-bassa sfiorava il 50%, oggi sta poco sopra il 33%

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il piglio concreto

Ci sono tante variabili che cambiano repentinamente, nelle quali è difficile districarsi - dice Diodato De Maio -. Si naviga a vista, ma non bisogna essere catastrofisti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la sanzione del tempo e la reazione delle influencer

Ci sembra sia passato un giorno. È passato più di un anno. A febbraio 2022 iniziava una guerra che è ancora lì. Sporca, tragica, che miete vittime, bombarda e incatena un territorio e la sua popolazione, inietta veleno ovunque e a qualsiasi livello nel mondo, dissemina minacce nucleari come nulla fosse. Ad aprile 2023 la...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

le tre dimensioni

Sono quelle che la ritirata delle griffe e il veto comunitario all’export di beni di lusso hanno liberato in Russia. Ne parliamo con Flavio Sciuccati, senior partner e direttore della Divisione Global Fashion Unit di The European House - Ambrosetti Group

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

effetto boomerang

Il quarto pacchetto di misure varato contro Mosca (il Regolamento Ue 2022/428 in vigore dal 16 marzo dello scorso anno) proibisce di vendere beni di lusso (non solo moda) che superano i 300 euro di valore. Il che penalizza meno la scarpa della pelletteria e di altri prodotti. Anche se, a Mosca, di modi per aggirare la sanzioni occidentali ne hanno trovati parecchi. Anzi: molti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il rublo sulla pelle

Da ottobre 2022 l’ottavo pacchetto di sanzioni dell’UE proibisce l’import di pelle dalla Russia. Ma le relazioni commerciali erano già condizionate dai cambi valutari e dal trend inflazionistico

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la resistenza della moda ucraina

Per la rete delle imprese manifatturiere nulla è stato più lo stesso dopo il 24 febbraio 2022. «Abbiamo dovuto fronteggiare problemi inediti, come l’arruolamento degli operai e i bombardamenti, ma contiamo nel +20% della produzione già nel 2023», ci dice Tetyana Izovit, presidente di Ukrlegprom Association   I numeri raccolti da Ukrlegprom Association, la sigla...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il caso iraniano

La fine dell'isolamento economico e finanziario di Teheran è arrivata il 14 luglio 2015 ed è coincisa con la sensazione che il suo mercato potesse esprimere grandi potenzialità per la moda, dalle griffe ai marchi più piccoli. Il 5 novembre 2018 tutto si è ribaltato di nuovo. Cosa è successo da allora a oggi?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ve lo ricordate il protezionismo?

Già, perché non se ne parla più. Eppure, è stato, a suo modo, una sanzione pesante per l’industria conciaria, distorcendo per anni i flussi commerciali. Ma non è scomparso: esiste, eccome. Però, ci sono argomenti che l’hanno relegato nell’ombra. Uno su tutti: la sostenibilità. Che, a modo suo, è un altro tipo di sanzione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ctrl + alt + canc

Higg Index, (molto) discusso strumento di valutazione dell'impatto ambientale di un prodotto lungo tutto il suo ciclo di vita

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ragione e sentimentalismo

Che cosa vuol dire se sul mercato dei materiali della moda c’è chi vende granitiche certezze E chi, invece, continua a fare ricerca

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

misurare tutto, misurare di più

UNIC - Concerie Italiane pubblica il ventesimo Report di Sostenibilità annuale di settore

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

l’urgenza della tracciabilità

È da anni che i brand chiedono di conoscere la storia dei materiali che impiegano nelle collezioni: i fornitori e gli enti di certificazione hanno risposto di conseguenza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la difficoltà della prima volta

«L’approccio scientifico è lo strumento principe per progredire sul fronte della sostenibilità» dicono da Italven, conceria specializzata in rettile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

raccontala al cliente

Cinque progetti (grandi e piccoli) di sostenibilità declamata fin sugli scaffali

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la formazione di un’emergenza e il mito di riferimento dell’orlatrice

La parola di febbraio è “lavoro”. Non l’abbiamo scelta per identificare la congiuntura in atto. Non ci interessa, su queste pagine, capire «se c’è lavoro», come ci ritroviamo a chiedere a imprenditori e manager in molte interviste, quasi fosse una formula rituale per rompere il ghiaccio. Qui parliamo di “lavoro” in quanto fabbisogno di “manodopera”,...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

alla ricerca delle competenze perdute

Alla manifattura italiana della moda e del lusso, dicono gli addetti ai lavori, mancano 94.000 addetti da inserire in azienda entro i prossimi 5 anni. Ad oggi, solo il 50% potrebbe essere reperibile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

come aghi in un pagliaio

Le aziende della filiera hanno, come mai in passato, fame di nuova manodopera. Nuova perché giovane. Nuova perché capace di affrontare il lavoro, anche quello artigianale, con modalità evolute

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

restringere la forbice

Uscire dall’emergenza, ridurre il gap tra domanda e offerta di addetti, cercare di cucire la trama di un sistema formativo futuribile, capace di tramandare i saperi manifatturieri della filiera italiana della moda e, costantemente, attualizzarli. Mission impossible? Ecco cosa ne pensano alcuni formatori

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

le relazioni coi più giovani

Sono tre gli istituti di riferimento dei distretti italiani della concia: da loro passa la formazione delle più giovani leve di addetti della filiera della pelle. Rispondono alle stesse esigenze.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la soluzione: pagare il giusto

Antonio De Matteis, CEO di Kiton, ha le idee chiare su come attrarre i giovani ai mestieri artigiani della moda e, soprattutto, incentivarli a rimanere in azienda: «Negli ultimi 30 anni abbiamo avuto un tasso di dimissioni pari a zero»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

chiamiamoli collaboratori, non operai

Antonio Filograna Sergio ha costruito a Casarano un polo degli accessori. Per riuscirci, ha dovuto rivitalizzare la tradizione salentina della calzatura. E costruire da zero le competenze necessarie per la pelletteria

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I prezzi di Vuitton, cosa cambia per Gucci, lo stipendio di Guerra

Sabato scorso, mentre condividevamo online il Riassuntone dei sette giorni precedenti, Gucci ha sorpreso tutti comunicando la nomina dell’erede di Alessandro Michele. C’è chi ha visto una particolare coincidenza nel fatto che la comunicazione della griffe sia stata fatta di sabato, considerando che il suo nuovo direttore creativo si chiama, guarda caso, Sabato De Sarno. […]

il punto di partenza

...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

le parole del 2023 e la caricatura di Lagerfeld

Ripartiamo da una parola, da Karl Lagerfeld e dalla sua caricatura digitale: il suo (i suoi) NFT che avete appena visto a pagina 3. Il 2023 del nostro mensile continua a percorrere il binario del 2022, fondando ogni numero su un approfondimento monotematico. Sceglie di farlo interrogandosi sul senso delle singole parole che utilizziamo per...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

lavoro di squadra

Il recente divorzio di Alessandro Michele da Gucci accende i riflettori sul come, nelle ultime stagioni, siano cambiati il lavoro e l’identità dello stilista nell’ambito del lusso e, più in generale, del fashion system.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Alessandro Michele e il gioco delle coppie

Proviamo a capire cosa celano e cosa rivelano queste parole del divorzio (Michele-Gucci) che nel 2022 ha sconvolto il fashion system

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Daniel Lee e il rovescio dello scouting

L’esperienza di Daniel Lee in Bottega Veneta e il modo in cui il brand lo ha sostituito insegnano che nella moda il talento non è tutto: altrettanto importante è il carattere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Tom Ford e l’arte di sopravvivere a se stessi

Lo stilista americano fu l’artefice della rinascita di Gucci. Un’esperienza che lo consacrò nell’Olimpo dei fashion designer, ma avrebbe potuto anche bruciarne il futuro. Invece no

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Bailey e l’effetto supernova

È arrivato a brillare nel cielo della moda, al punto di concentrare gli incarichi di direttore creativo e CEO di un brand come Burberry. Ma poi, come succede alle stelle, è esploso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

la sedia vuota

La più eccellente e significativa è quella di Louis Vuitton che dalla scomparsa del direttore creativo del suo menswear, Virgil Abloh, datata novembre 2021, non l’ha ancora sostituito. E, a meno di smentite imminenti, non ha nemmeno fretta di farlo. E, come lui, parrebbero ragionare altri brand e griffe. Perché?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

sic transit gloria Fashion

Il sistema della moda ha perenne sete di novità. E, per questo, di volti sempre nuovi. È una carriera dura, quella del creativo: perché si può finire alla ribalta e poi nel dimenticatoio in breve lasso di tempo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

God save the Queen

Si è spenta il 29 dicembre a 81 anni Vivienne Westwood. Icona punk, designer militante e dirompente, non ha mai rinunciato alla propria indipendenza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale

L’EQUILIBRIO / Parte prima. Abbiamo percorso il 2022 camminando bendati sul filo di una condizione di incredibile provvisorietà e precarietà. Eppure, ci eravamo illusi che non fosse possibile ritrovarsi nuovamente in questa condizione. Abbiamo iniziato l’anno col passo sicuro di chi, seppur ancora alle prese con la normalizzazione della pandemia e dopo due anni di...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La filiera lunga

La pandemia e poi la guerra hanno decretato il tramonto definitivo di una fase storica in cui i Paesi industrializzati rendevano disponibili i beni richiesti dal mercato facendoli produrre o semplicemente comprandoli in ogni angolo del mondo. E ora?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Addio al terzista

Quello di una volta non c’è più. Oggi i referenti produttivi di brand e griffe sono vere e proprie industrie che, prima ancora del prodotto, vendono servizi, controllano la produzione in modo scientifico, attivano Academy formative interne.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Un pezzettino di scarpa

La tendenza (post-pandemica) a una ritrovata e aggiornata eleganza dona una speranza. Perché secondo gli analisti il trend porta con sé il maggiore impiego dei materiali nobili, come la pelle. Nella calzatura si intravede qualcosa. Ce n’è bisogno, dopo i danni della sneakerizzazione…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’intesa sulla definizione di artigiano

Quando si leggono i materiali promozionali delle griffe o gli interventi pubblici a proposito delle carenze di manodopera, si trova sempre lo stesso termine: «artigianato». Ma i luoghi di lavoro sono cambiati e, quindi, anche le competenze richieste al lavoratore e le caratteristiche del prodotto. Come fa il consumatore a distinguere le differenze?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La nidification

Abbiamo iniziato il 2022 seduti su un divano particolarmente comodo. La pandemia aveva fatto rimbalzare in modo significativo i consumi di arredi domestici e, quindi, di pellami destinati alla produzione di imbottiti e poltrone

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La carne vegetale (sic!)

Certo, la congiuntura economica: l’inflazione non favorisce un prodotto alternativo più caro di quello che vorrebbe soppiantare. Ma ci sono anche questioni di mercato e di gusto. Il 2022 segna il fallimento dei veggie burger et similia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale

PRIMA DI TUTTO: perché quel che ci continua a sbattere in faccia la realtà è la consapevolezza che non solo del doman non v’è certezza, ma anche dell’oggi. Quindi, occorre avere molta cura a tutti i livelli della filiera dello straordinario momento di mercato che vive la pelletteria. È lei la chiave del successo e...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Di corsa, ma attenti

La pelletteria vive una lunga stagione di boom. E ha coinvolto la pelle, materiale nobile con il quale non ha mai interrotto il rapporto identitario che porta fin nel nome

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il momento della consapevolezza

La produzione italiana di pelletteria gode della super crescita delle vendite globali di borse e accessori, che prevedono di sfondare quota 100 miliardi nel 2027, dice lo studio The European House - Ambrosetti, presentato agli Stati Generali della Pelletteria Italiana il 18 ottobre

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Difendere l’autonomia

Bonino Napoli e Franzi 1864. Due casi paralleli di pelletterie che, ciascuna a suo modo, lottano per la propria posizione sul mercato

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il valore del tempo

Storia di pelletterie che hanno avuto e continuano ad avere «incredibili prospettive di crescita», perché hanno saputo applicare su larga scala il processo artigianale di produzione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Fattore 35%

È la fotografia della toscana Industria Conciaria Masoni che nei prossimi mesi avvierà un nuovo stabilimento (il terzo) avendo la necessità di produrre il 35% in più di oggi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Destinazione bottale

La quota di pelli prodotte in Italia per la pelletteria è passata dal 13% del 2001 al 30% del 2021. Una crescita esponenziale che, però, va letta con prudenza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale

IN SENSO LETTERALE, perché, come dice il presidente UNIC – Concerie Italiane, Fabrizio Nuti, in un’intervista pubblicata da Il Foglio della Moda: «Dobbiamo tenere viva la fiamma del nostro allarme sui prezzi per far capire alla nostra clientela che la situazione della fornitura è insostenibile. Serve condivisione e reciprocità. Come noi capiamo lo stress dei...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Non ci sono alternative

Dopo gli stress sui listini scatenati dalla pandemia, la crisi energetica del 2022 mette le concerie italiane di fronte a una scelta inevitabile: alzare i prezzi. Trovare l’intesa con i clienti è possibile, ma non è detto sia sufficiente

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La cornice giusta

Le imprese della filiera della pelle arrivano al 2022 forti di anni di investimenti nelle fonti rinnovabili e nella produzione smart. Una risorsa davanti al caro bollette, certo. Ma non la soluzione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La stagione del paradosso

Archiviata a forza la pandemia la pelle si scontra impotente contro nuove incertezze e sconcertanti paure, senza avere alcuna possibilità di intuire cosa accadrà a breve, medio e lungo termine

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Le troppe facce di una spirale

Dallo scoppio della pandemia all’incontrollata crescita esponenziale dei costi energetici, ogni volta che una crisi pareva superata, è andata, invece, a sommarsi a quella precedente

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Giocare all’attacco

«Resilienza? Va bene, ma fino a un certo punto. Poi bisogna essere proattivi». Il sociologo Francesco Morace osserva i trend di trasformazione del mercato della moda fino al 2030

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Tra l’incudine e il martello

L’industria della moda si è abituata a lavorare nei tempi stretti del just-in-time. Una dinamica che vede le concerie al centro tra due fuochi…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Bisogna correre (ma meglio se insieme)

Il time to market delle griffe è feroce. I fornitori non hanno altre possibilità se non quella di essere rapidi nella produzione e tempestivi nelle consegne

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Una sfida tra le sfide del lusso

I tempi di consegna e le lungaggini lungo la supply chain

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quando lo tsunami arriverà ai negozi

I consumatori italiani non hanno ancora visto le conseguenze in scontrino dei problemi della logistica. Ma quando l’onda dei rincari si abbatterà anche sulla distribuzione, saranno guai

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

«Siamo in un mercato anarchico»

Nella moda «non ci sono più regole», osserva Ferrero Rosati, CEO di Factory. Perché i tempi sono così stretti che si preferisce bruciare le idee, piuttosto che rimanere fermi.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La dura verità

Ondate pandemiche. Politica Zero Covid in Cina. Guerra in Ucraina e isolamento del mercato russo. Inflazione. Nulla di tutto ciò ha frenato le griffe dell’alto di gamma

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Chi non programma è perduto

In un mondo dominato da colossi che possono permettersi (quasi) tutto, compreso alzare continuamente i prezzi in negozio (senza perdere clientela), come può sopravvivere un brand calzaturiero o pellettiero di piccole o medie dimensioni?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La pelle al bivio

Il mercato della moda va bene al traino dei big del lusso, ma anche dei marchi del premium. Le concerie possono dirsi contente, ma non del tutto serene per il futuro

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Prospettive associative

Abbiamo chiesto ai vertici delle associazioni confindustriali che rappresentano la calzatura e la pelletteria italiana come i settori affrontano la congiuntura

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Come condurre la nave in porto

Massimiliano Tintinelli, capo della società di consulenza e strategia MTI Consulting, ci spiega cosa conviene fare ai piccoli brand e alle PMI della moda in questo “mare in tempesta” per non naufragare

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale | Di cosa siamo responsabili (e di cosa no)

DI QUELLO CHE PENSIAMO, FACCIAMO, DICIAMO. È un numero particolare, quello che state per leggere. Ci siamo ritrovati a immaginarlo spinti da una serie di circostanze che mostrano punti di contatto forse inconsapevoli, ma che confluiscono nella direzione di una parola che oggi piace tanto, tantissimo, forse di più. La parola è: reputazione. Qualcosa di...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cose nuove e vecchissime

Cioè l’incredibile attenzione mediatica sui legami della moda italiana con il mercato russo. E la pretesa che la concia sia in qualche modo corresponsabile dell’impatto della zootecnia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La gogna mediatica

Quello che stiamo per raccontare è un caso esemplare di come possa essere presa, accartocciata e distorta la decisione di un imprenditore che ha cercato di far valere il senso della propria responsabilità (e di quella di chi viveva il suo stesso disagio) nei salotti televisivi e sui relativi social dove è stato coinvolto

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quanto, come

Lo scorso maggio la società di consulenza Comin & Partners ha realizzato con il software di analisi del sentiment della rete di KPI6 la seconda edizione del report sulla reputazione online dei brand del lusso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Donne In Punta di Piedi

Nel distretto calzaturiero della Riviera del Brenta nasce una rete tutta al femminile, che vuole «liberare tutto il potenziale, talvolta soffocato, del lato femminile della scarpa» veneta

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ancora con questa storia

Una multinazionale dell’alta moda (Kering) partecipa al round di finanziamenti di una startup che sviluppa un processo di coltivazione in vitro di derma animale (VitroLabs). Una vicenda che spiega perfettamente un pregiudizio che perseguita la concia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ancora con questa storia

Una multinazionale dell’alta moda (Kering) partecipa al round di finanziamenti di una startup che sviluppa un processo di coltivazione in vitro di derma animale (VitroLabs). La notizia potrebbe esaurirsi qui. Ma di mezzo c’è la pelle e la cosa scatena un cortocircuito mediatico. Una vicenda che spiega perfettamente un pregiudizio che perseguita la concia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La definizione di «vegan first»

I brand per ragioni di marketing presentano prodotti animal free. Legittimo. Ma, usando goffamente gli argomenti dell’antagonismo verde, cascano in nonsense buffi sul piano della comunicazione, dannosi su quelli del marcato

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale | Perché oggi ci aggreghiamo

NON È UNA DOMANDA: è la risposta. O, a voler aggirare il rischio di cedere a vari livelli di retorica, quella del titolo è la conseguenza di una serie di cambiamenti e criticità emergenziali che hanno inciso sulla struttura fisica e mentale della filiera italiana di fornitura della moda e del lusso. Criticità furibonde deflagrate...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ci vuole un ministro degli Esteri

Una «LVMH italiana» come aggregazione di brand non nascerà più. Ma in Italia sono in formazione holding di imprese manifatturiere. Perché sul mercato ci sono gruppi dal fatturato che pare un PIL. E per essere loro fornitori servono le dimensioni

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La risposta italiana

Mentre nel mondo della moda e del lusso a far notizia sono quasi sempre le acquisizioni di grandi brand da parte di grandi multinazionali, in Italia, dal 2020 ha preso velocità una tendenza per certi aspetti rivoluzionaria, basata sull’eccellenza della competenza artigianale e manifatturiera delle nostre PMI

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Raccoglimento a fattor comune

Quattro dei gruppi più attivi nella costruzione di conglomerati aziendali di filiera ci spiegano il senso e la dinamica della matematica aggregativa che guida la loro mission

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Alzare il livello, rispondere alla complessità

Nice Footwear sta costruendo un gruppo degli accessori in Riviera del Brenta perché «bisogna essere strutturati per un cliente internazionale dalle richieste sempre più precise e sofisticate»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il caso Tivoli

L’azienda guidata da Stefano Giacomelli e controllata da una proprietà francese, rappresenta un esempio “al contrario” di integrazione aggregativa, visto che nel 2009 ha acquisito un suo cliente

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Per andare oltre noi stessi

Le aggregazioni di filiera viste da chi ha scelto di aggregarsi. Gab, pelletteria che fa parte di Hind, e SP Plast Creating, azienda targata Minerva Hub, ci spiegano perché

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale | Il mondo in cui viviamo

È QUELLO CHE, mentre a qualsiasi latitudine facevamo i conti con la fatica di aver affrontato un’emergenza globale che passerà alla storia e dalla quale cercavamo di uscire, ci ha scaraventato in un contesto bellico che sconcerta, preoccupa e ci lascia (se possibile) ancor più inermi che di fronte alla pandemia. È il mondo in...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Chiuso per guerra

Un’area strategica per il prodotto in pelle italiano. Una zona che nel 2021 aveva manifestato segni di vivacità, oltretutto. Il conflitto scatenato dal Cremlino il 24 febbraio ha cancellato l’Ucraina e complicato i rapporti con la Russia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ogni tanto, una gioia

Gli Stati Uniti nel 2021 sono stati tra i mercati più vivaci (e voraci). Per gli accessori italiani sono anche quello su cui scommettere nel 2022: una piazza grande, ostica, ma aperta alle proposte indipendenti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’eterno guado europeo

Viaggio tra i mercati di riferimento del Vecchio Continente. Quelli che in troppi ritengono «tradizionali e stanchi», ma che per molti rappresentano destinazioni (se non sicure) inevitabili in momenti di tragica incertezza come quello attuale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Al di là della Grande Muraglia

Tutti gli analisti hanno la stessa certezza: entro il 2025 la Cina sarà il più grande mercato mondiale del lusso e degli accessori moda. Ma è e rimarrà un territorio di insidie e complessità uniche al mondo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Orizzonti d’Asia

A Oriente non esiste solo Pechino. Esistono mercati che potevano, possono e potranno rappresentare destinazioni di grande interesse per il made in Italy della moda, degli accessori e della pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La frontiera fisica della metamoda

Il Multiverso è la nuova patria senza confini di chi cerca nuove occasioni di promozione, comunicazione, vendita e fidelizzazione. Un luogo dove si è svolta una Fashion Week che ha messo la moda davanti a una nuova occasione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Editoriale | L’outdoor che ci piace

È QUELLO CHE rappresenta la metafora dei nuovi stili di vita che già si affacciavano alla ribalta prima che Covid scardinasse ogni nostra certezza e che la pandemia, inevitabilmente, ha fatto salire alla ribalta in modo dirompente. Pandemia che, sia detto per inciso, ci rimarrà in mezzo ai piedi per chissà quanto tempo anche se...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

In vetta al mondo

È il boom di un tipo di scarpa che è (definitivamente?) uscito da un ambito tecnico e specialistico. Perché oggi l’outdoor non è più una categoria di prodotto a sé stante, ma un orizzonte che è arrivato a ispirare e coinvolgere anche la moda e il lusso. E di tutto ciò a Montebelluna, nella patria dello SportSystem, hanno molto da raccontare

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Tutti i colori dell’outdoor

A Lineapelle 99 le concerie confermano: se da «almeno due anni» la calzatura outdoor ha intrapreso un percorso, rassicurante, di crescita, ora sta pure (ci si permetta il gioco di parole) cambiando pelle. Più colori e fashion appeal a fronte di una continua richiesta di upgrading delle prestazioni, dal comfort all’idrorepellenza. E, soprattutto, la «concreta sensazione» che questo trend continuerà

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ai piedi del lusso

Lo stile outdoor è entrato nella vita di tutti i giorni. Le calzature diventano più strutturate. Anche quelle proposte dalle griffe del lusso, che somigliano sempre più a quelle da scalata o agli scarponcini da trekking

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

 Io e il mio zaino

Lo zaino «da contenitore passivo diventerà sempre più contenitore attivo». Marco Palmieri, CEO del gruppo Piquadro, ci spiega le ragioni della trasformazione dello zaino, preferibilmente in pelle, da accessorio “specializzato” a compagno fedele di ogni momento della giornata

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Backpack forever

Prima di Covid, lo zaino aveva già scardinato certe consuetudini creative e di consumo della pelletteria. Ma l’ascesa dello zaino non si è fermata e, trainata dalla necessità di modelli ultrafunzionali e smart, ha conquistato il segmento maschile. Premiando (anche) la pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Epica del cuoio K2 8611

Correva l’anno 1954: la spedizione di Ardito Desio conquistava la vetta del K2. Ai piedi di tutti i suoi componenti c’erano scarpe e scarponi del calzaturificio Giuseppe Garbuio di Montebelluna fatti con il cuoio della conceria friulana Presot. Che il 1° marzo 2022 ha festeggiato i suoi 90 anni di attività

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

EDITORIALE | IL PREZZO CHE PAGHIAMO

QUELLO DI CUI in questo momento Donald Trump vorrebbe fare a meno è il fatto che, di colpo, negli Stati Uniti, l’opinione pubblica e non solo, abbia scoperto che esiste la cosiddetta supply chain. L’ha scoperto perché, causa Covid, si è inceppata generando problemi a qualsiasi livello, dall’approvvigionamento delle materie prime alla vendita di qualsiasi...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Allarme rosso

La pelle tra l’incudine dei costi a monte che aumentano (tutti, indiscriminatamente) a dismisura e il martello dei clienti a valle che non ci sentono e costringono le concerie ad assorbire i rincari

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

C’è più di un problema

L’aumento dei costi delle commodities e dell’energia comprime i margini delle aziende manifatturiere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Peggio della pandemia

Vai in fiera, a Firenze per Pitti Uomo e a Riva del Garda per l’Expo della calzatura, e scopri una diversa percezione della criticità in corso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Fronte del porto

Il prezzo per la spedizione di un container «da 40 piedi è passato dai 2.000 dollari, sui quali era più o meno stabile da quasi 15 anni, ai 10-15.000 di oggi, con picchi di 20.000»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Prova di forza

È tutta una questione di consapevolezza. Quella di essere, agli occhi dei propri clienti (fidelizzati e non) desiderabili al punto da giustificare qualsiasi provocazione creativa e, soprattutto, ogni reiterato aumento dei prezzi di vendita dei propri accessori

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il decennio bollente

Caldo, caldissimo, è stato il trend del prezzo medio all’export delle calzature dal 2010 al 2020. Una corsa al rialzo che difficilmente si fermerà

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

EDITORIALE | METTETEVI COMODI

QUEST’ANNO funziona così: ogni mese La Conceria che avrete tra le mani sarà dedicata a un solo argomento. Dall’inizio alla fine. Abbiamo sperimentato questa formula nell’ultima uscita del 2021, mettendo a fuoco la (per quanto possibile) verità necessaria per non continuare, in modo funzionale a precisi interessi di marketing, a depistare il dibattito sulla pelle,...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’eccezione dell’imbottito

Il salotto (insieme a una considerevole e ampia serie di complementi d’arredo), una volta tanto, ringrazia. È l’unica destinazione della pelle italiana che ha già recuperato i livelli pre-Covid

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

E la pelle va

La nidification premia l’arredo, quindi il salotto, quindi (anche) la conceria italiana. Che gioca la sua partita affinando armi ormai trasversali a tutte le destinazioni di prodotto: la qualità, il servizio a più ampio raggio, l’equilibrio di prezzo, l’approccio green

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il passo (certo) del contract

Come hanno assorbito le grandi catene alberghiere l’urto della pandemia? Risponde Lanfranco Arena, titolare e amministratore di Prodital

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Questione di Leathership*

Nicola Coropulis, CEO di Poltrona Frau ci spiega la nuova dimensione ibrida del design, l’importanza della pelle e i vantaggi di essere parte (dal 2014) del gruppo Haworth

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Murgia Valley, imbottito ai raggi X

Rinascite, terze generazioni, artigianalità e ricerca di nuovi posizionamenti nella Murgia Valley del mobile imbottito

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ma quant’è fashion il design

Per alcuni brand è un passaggio inevitabile (spesso ai limiti dell’esercizio di stile), seppur contestuale a certe occasioni ed eventi. Per esempio: la kermesse milanese del Fuorisalone.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Contro la fanfara

«Si possono salvare una mucca, evitando di usare la pelle, e il mondo, evitando di consumare i prodotti animali». Lo dicono in molti: ma non è vero. Le ragioni di un numero monografico

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La mistificazione vegana

Per l’ennesima volta Stella McCartney oltraggia la pelle e chi la recupera e la trasforma. Ma la concia, da quella italiana a quella internazionale, ha alzato la voce. «Lasciaci in pace, Stella, e continua a fare le tue borse di plastica»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quattro posizioni

Fare a meno della pelle non si può. O meglio, non avrebbe senso. In un (per fortuna solo ipotetico) mondo leather-free si consegnerebbe alle discariche o agli inceneritori un sottoprodotto della zootecnia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’ipocrisia elettrica

L’auto corre a tutta velocità lungo la rotta della transizione elettrica e, per ragioni di marketing, gioca ormai in modo strutturale la carta di un’equazione senza senso. Quella che assimila il senso di “green” a quello di “veg” e millanta ragioni senza sostanza per non usare la pelle. Perché?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Allevare meno? No, allevare meglio

La pretesa vegana è che l’intero mondo smetta di mangiare carne per ragioni di salute e di sostenibilità. Ma è una pretesa senza fondamenta scientifiche. E che, anzi, comporta molti rischi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La verità circolare della concia

A chi fatica (ideologicamente o meno) nel ritenere quella della pelle un’attività circolare, consigliamo una visita come quella che abbiamo fatto noi ad Arzignano, all’interno dei nuovi laboratori di SICIT

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Maneggiatelo con cura (ma fatelo)

Una virtualità che ha portato con sé l’ingresso di molti brand di piccole e medie dimensioni in canali di promozione e vendita digitali annusati in precedenza con una diffidenza che Covid ha contribuito ad abbattere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il ruolo dei facilitatori

Serve un ponte tra l’artigianato made in Italy e il mondo: lo può offrire l’e-commerce. Se non era già chiaro prima, la pandemia lo ha dimostrato a tutti. Dialogo con Martina Capriotti, co- fondatrice di Mirta

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Perché ne vale la pena

La pandemia è stata l’occasione per premere l’acceleratore sull’e-commerce, canale sul quale non si trovava mai il tempo di investire. Ma Mara Visonà, CEO di Plinio Visonà, sa bene che il canale digitale, per essere davvero utile, va inserito in una strategia coerente di distribuzione. Altrimenti rischia di diventare dannoso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Immagini che parlano da sole

La cover story di questo numero l’abbiamo dedicata al presidente cinese Xi Jinping

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Tutte le carte in gioco

Sul mercato, nelle relazioni internazionali, nei volumi produttivi, nella qualità della distribuzione. In maniera diretta o indiretta, Xi Jinping si trova a dettare le regole della partita. Seduti allo stesso tavolo ci sono i Paesi manifatturieri di tutto il mondo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La temuta riforma del fisco

In estate le autorità cinesi hanno paventato una revisione del prelievo fiscale utile a ottenere «la ridistribuzione della ricchezza» per una «prosperità comune». Per i delicati equilibri del mercato del lusso, una variabile che porta con sé molti interrogativi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Frontiera pellettiera

Le maison oggi incarnano un lifestyle e propongono tutto: vestono il cliente da capo a piedi e di certo non gli lasciano le mani libere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Una buona notizia (specie per i piccoli)

L’approdo di nuovi brand nel mercato è una risorsa. Soprattutto per chi non ha ancora agganciato il treno della ripresa. Ne parliamo con Franco Gabbrielli, presidente di Assopellettieri

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Come prima, più di prima

L’era post Covid è nata sotto il segno di una parola ben precisa. Revenge. Ancora in piena pandemia, analisti e addetti ai lavori, hanno iniziato a dissertare sui tempi e sui modi in cui sarebbe iniziata la “rivincita”. Quella dei consumi. Quella del turismo. Quella delle fiere. Con tutte le cautele e le speranze del...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

In difesa del made Italy

Sergio Rossi, con un “piccolo” colpo di scena, passa sotto la proprietà dei cinesi di Fosun Fashion Group

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Uno scacco dopo l’altro

Per quanto riguarda la filiera della pelle, le operazioni di M&A, tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 sono diventate praticamente pane quotidiano e le potete trovare tutte quante online sul nostro sito.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Arginare il mare

Ci sono argomenti che, purtroppo, non passano mai di moda e che mostrano una incredibile (e spaventosa) capacità di adattamento, trasformazione, diffusione. La contraffazione è uno di questi. Anzi, forse ne rappresenta il più evidente e dirompente esempio

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Proteggere il valore

A febbraio Salvatore Ferragamo ha unito le forze con Amazon per portare alla sbarra i furbetti dell’e-commerce. Quelli che vendono online merce fake

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

 E si credono furbi

Ornella Auzino si è data un obiettivo: diventare l’influencer della legalità nel fashion system. Fin qui è un’impresa solitaria (ma è in cerca di sponde)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I numeri del fenomeno

Una rassegna di cifre, rilevazioni e proiezioni che danno la misura di quanto l’industria del fake sia ricca e fiorente. Malgrado la pandemia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Aumentare la realtà

Il senso di questa storia di copertina. Un senso che, forse, va anche oltre il concetto stesso di artigianato e di quella che ci sembra la sua più vitale e contraddittoria antitesi: la digitalizzazione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il fattore umano

Antonio Ripani, in arte Tony, da 40 anni è “l’uomo delle pelli” del Gruppo Tod’s. Le controlla una per una e i suoi principali sensori sono gli occhi e le mani.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Sradicando l’attitudine a essere follower

Come sono cambiati la moda, il design e il loro insegnamento in questi lunghissimi mesi di pandemia? Quanto la transizione digitale si sposa con l’artigianalità? Ne abbiamo discusso con il nuovo direttore di Polimoda Firenze: Massimiliano Giornetti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il punto d’incontro

Secondo Enrique Loewe per “produrre lusso” bisogna «rafforzare il senso di creare bellezza con le mani». Il che non contraddice la travolgente pulsione alla virtualità delle griffe, ma ne rappresenta un (nemmeno troppo) potenziale e reciproco detonatore

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Logica vorrebbe

La ragione di Ana Vasconcelos, che troverete espressa nelle prossime pagine, è quella di chi, producendo accessori di pelletteria, sceglie la pelle per una (logica e) consequenziale serie di fattori il cui impianto (logico) non crolla nemmeno davanti al fatto che lei stessa si dichiara «vegetariana da oltre 20 anni»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Cose di cui essere certi

Sono quelle di cui parla Ana Vasconcelos, titolare di Belcinto e vicepresidente dell’associazione portoghese di categoria (APICCAPS) e si muovono tutte attorno alla ragione per cui la pelle è il materiale di riferimento per la pelletteria (e non solo). Anche per chi, come lei, da più di 20 anni è vegetariana

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quello che ci dice la scienza

È molto, molto semplice: le alternative alla pelle che sostengono di essere meglio della pelle sotto qualsiasi punto di vista, non lo sono. A dirlo, ovviamente, non siamo (solo) noi, ma (soprattutto) lo studio FILK che presentiamo nelle prossime pagine

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Maneggiare con cura

La notizia è che Hermès sperimenta in un modello di borsa un materiale bio-based: né più, né meno. Eppure, c'è bisogno di cautela nel modo in cui se ne parla

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ok, non è andata bene

I giornali italiani e internazionali, trattando della Victoria Bag di Hermès in Sylvania, erano davanti a un banco di prova. Hanno fallito

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Affermarsi, malgrado tutto

Una cover story dedicata a chi, giovane o emergente, non si è lasciato spaventare dal Coronavirus. Ma ha deciso di puntare, anche in un contesto difficile, nel suo sogno in pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il momento giusto

Argentina di nascita, newyorchese d'adozione, ha sempre sognato di fondare un proprio marchio di accessori. La pandemia, in fin dei conti, le ha fornito il tempo necessario di dedicarsi al proprio progetto

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Stuart ci crede davvero

Trasformare un hobby in un lavoro. Lanciare il proprio marchio alla vigilia della pandemia. Coupland Leather sta andando bene, ma il fondatore non vuole parlarne come di un miracolo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I millennial audaci

Sonja Höchli e Thomas Odermatt hanno rispettivamente 33 e 31 anni. Pensavano al loro brand di calzature da tempo. La pandemia non li ha fermati: nel 2020 hanno lanciato Bold Matters

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Nel solco della sostenibilità

I fratelli Filippo e Tommaso Grossi lanciano MUTH. E portano nella nuova esperienza tutta la loro conoscenza della pelle e della sua circolarità

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

E ora il rimbalzo

Ai primi del 2020 BGBL era un marchio in rampa di lancio. Ma pur sempre una startup. La pandemia poteva compromettere tutto: la designer Elisabetta Viola ha approfittato dello stop per programmare la ripartenza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

The quiet radical

Ci abbiamo provato, ma non abbiamo trovato traduzioni ugualmente efficaci della definizione che dà il titolo a questo articolo. L’ha coniata British Vogue per descrivere l’approccio stilistico (e non solo) di Daniel Lee, dal 2018 direttore creativo di Bottega Veneta e artefice del suo ritorno, trionfale, sotto i riflettori del fashion system. Riflettori che non si sono abbassati nemmeno nel 2020. Anzi…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Esserci e non esserci

L’addio (se di addio si può parlare) di Bottega Veneta e Daniel Lee ai social eleva l’eterno dubbio amletico a una nuova dimensione e, da scelta, si trasforma in un’ambivalente e coesistente possibilità. Perché l’assenza, in un mondo dominato dal marketing e dall’algoritmo, può essere più virale (sia online che offline) della presenza. In questo articolo vi spieghiamo perché

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Noi diciamo sì

Ma lo diciamo alle nostre condizioni. Non ci sono solo griffe che imboccano la strada del revisionismo social/digitale, come Bottega Veneta. Altre accettano la dimensione online come una necessità, ma la sfidano cercando di ridefinirne i codici. Come nel caso di D&G e Prada

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La pazienza del costruttore

L'acquisizione di Stone Island ha fatto rumore e ora Ruffini è sulla bocca di tutti. Ma il colpo è stato progettato con calma, come tutte le svolte della sua carriera, Moncler inclusa. Perché, sin dagli esordi negli anni '80, a Remo la velocità non è mai piaciuta

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’apertura del piumino

Un brand che vuole essere sinonimo di capospalla, certo. Ma Moncler non è solo questo: è, anzi, un'azienda che da sempre si spinge oltre i propri confini (con Ruffini ancora di più)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Chi c’è all’orizzonte

Ruffini ha in mente un «polo dell'abbigliamento italiano». Ne faranno parte solo Moncler e Stone Island? Se ha intenzione di andare avanti con le acquisizioni, ha solo l'imbarazzo della scelta

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

SÌ, MA COME SI FA?

Cina ed e-commerce. Asia-Pacifico e attività digitali. Sono le parole chiave della ripresa.. Il business già si muove in direzione del web e dell'Oriente.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LE RISORSE POSSIBILI

Il coronavirus è per le imprese italiane della moda una minaccia epocale. Ma non per questo invincibile. Gli strumenti per reagire ci sono

 

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PER CONSOLIDARE E NON DISPERDERE

Azzurra Morelli spiega la strategia di aggregazione industriale condotta da Pellemoda. Perché la strada delle sinergie può aiutare tutti, sia i piccoli che i grandi operatori del made in Italy

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PRESIDIARE LA FRONTIERA DEL WEB

Ognuno affronta la crisi dalla sua prospettiva. I problemi del retail non sono gli stessi della manifattura moda. Ma sono molto simili. Per i player indipendenti le soluzioni passano da due leve competitive: autonomia e comunità

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL COCCODRILLO NON CI STA

Lo sbandieramento mediatico della rinuncia al coccodrillo e qualsivoglia pelle esotica per ragioni definite “etiche” da parte di chi, con questa rinuncia a ben poco rinuncia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

SCACCO CALIFORNIANO

La legge federale USA sconfessa il California Penal Code e fa crollare il castello di carta che metteva al bando «vendita e commercio di pelli (e prodotti in pelle) di coccodrillo e alligatore». Un precedente importante, non solo dal punto di vista legale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CHI VA PER LA VIA SPICCIA

Sembra che per molti marchi sbandierare l'addio alle pelli esotiche sia diventato un semplice strumento di marketing. Sacrificio industriale? Piccolo. Ritorno di immagine? Utile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LE COSE COME ANDREBBERO DETTE

Da una parte le parole di Richemont, più volte ribadite e circostanziate all’utilizzo delle pelli esotiche. Dall’altra, quelle di Louis Vuitton, il cui CEO mette nero su bianco perché la griffe utilizza pelli di ogni genere (e anche pellicce)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’OGGETTO DEL DESIDERIO

5 case d’asta più importanti al mondo hanno battuto luxury bag griffate per un valore complessivo di 26,4 milioni di sterline

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

SEMI DI FUTURO

La luce oltre la soglia è quella di A New Point of View, lo special format di Lineapelle, svolto a Fieramilano Rho il 22 e 23 settembre 2020. Più precisamente da quella porta si irradia la luce dell'arena dove sono state presentate le tendenze invernali 2021/2022.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ANTIDOTI CREATIVI, pt 1 (le fiere)

alcuni scatti da Lineapelle - A New Point of View, Micam, Mipel, TheOne (affiancate a Homi Fashion & Jewels)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ANTIDOTI CREATIVI, pt 2 (le sfilate)

Puntiamo l’attenzione su Milano e Parigi. Primo, perché sono le due fashion week che hanno espresso in modo evoluto, costruttivo, soddisfacente la loro nuova dimensione phygital (al punto che dichiarano di non poterne più fare a meno).

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CONSAPEVOLEZZA DELLA FILIERA CORTA

Covid o non Covid, la manifattura mondiale vive un riassestamento degli equilibri produttivi. Che poi questo 2020 stia ridefinendo il senso del cosiddetto reshoring è un ulteriore dato di fatto. Ma, anche, una fonte di speranze disattese.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

UN GIROTONDO GRANDE COME IL MONDO

Covid ha riportato d’attualità (in un modo, forse, concretamente effimero) la possibile urgenza del reshoring. Ma si possono rilocalizzare in Italia, Francia, in Occidente, produzioni distribuite in decenni ovunque i costi siano inferiori?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ILLUSIONE O IPOTETICA REALTÀ?

Quello sul reshoring, ormai, è un eterno dibattito che Covid-19 ha rimesso in primo piano. Facendo riemergere, tra speranze e delusioni, la consapevolezza che la filiera corta ha ben più di una virtù

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NO, DONALD: I DAZI NON SERVONO

La guerra commerciale con la Cina non ha favorito il reshoring calzaturiero negli States. Anzi, ha creato al settore problemi aggravati ora da Covid-19. Matt Priest (FDRA) spera che la Casa Bianca cambi strada

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FINO ALLA PROSSIMA MUTAZIONE LESSICALE

Non è un romanzo poliziesco. Nemmeno un film western. È la figurazione più semplice e immediata di un evento che incredibilmente ci permetterà di ricordare questo maledetto 2020 anche in modo positivo. L'unico, probabilmente. In nome della Legge e in Italia la pelle è pelle.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ORIZZONTE 24 OTTOBRE

Una vittoria storica per UNIC - Concerie Italiane, che, «con orgoglio», vede premiata la sua determinazione. Una pietra miliare normativa per la pelle, che ora ha tutti gli strumenti per difendere se stessa e il consumatore da chi ne usa, a sproposito, il nome

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FREQUENT ASKED QUESTION

8 domande, 8 risposte per definire, in sintesi, l’orizzonte normativo disciplinato dal Decreto Legislativo n. 68 del 9 giugno 2020. Più un dato, che spiega con particolare efficacia perché questo DL è ben più che necessario

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IN EUROPA FANNO COSÌ

Gli altri provvedimenti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL MOMENTO CHE L’EUROPA ASPETTAVA

Cotance saluta con favore il Decreto Pelle approvato in Italia. E augura che possa innescare un cambio di passo anche in Commissione Europea

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NIENTE RESTERÀ IMPUNITO (SI SPERA)

La battaglia contro tutti i volontari utilizzi fuorvianti della parola “pelle” si preannuncia immane. E la sua complessità non deriva tanto da chi, in modo manifesto, abusa della terminologia ed è (davvero) animal free. Quanto da brand, spesso illustri, che mischiano le carte. Vi facciamo alcuni esempi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

TUTTI INSIEME RALLENTATAMENTE

«In questo momento non c’è mercato, non c’è desiderio per la moda che credo abbia bisogno di andare in letargo», risponde a distanza Tom Ford.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NON È UN GIOCO, MA SERVE UN PIANO

Voglia di cambiare c'è: bisogna intendersi sul come. Per capire l'aria che tira nell'alto di gamma bisogna saper leggere le dichiarazioni dei protagonisti. Lo facciamo con Susanna Nicoletti, consulente delle griffe e docente universitaria

 

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA STRATEGICA SAGGEZZA DELLA MODA

Covid cambia tutto, anche (e soprattutto) l’approccio delle griffe alla creazione delle collezioni, alla loro cadenza temporale, al modello delle sfilate. E la scelta che stanno facendo potrebbe essere, davvero, saggia. Il perché ce lo spiega Luca Solca (Bernstein)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VERSIONE DI CALCATERRA

Il rapporto con la pelle e con la nuova, possibile e (da molti) auspicata tempistica della moda rafforza l’idea creativa di Daniele Calcaterra. Lo stilista ce la spiega in questa intervista

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LET’S GET PHYGITAL

La pandemia ha imposto alla lumaca, al nostro presente, a noi un’accelerazione per certi versi indesiderata, soprattutto perché percepita come forzata

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ECCO COSA C’È DA FARE, ORA

Il canale digitale e il mercato cinese sono per il prodotto in pelle italiano la frontiera da conquistare. È vero per i grandi brand, ma soprattutto per i marchi indipendenti. Parola di Christina Fontana, Head of Fashion and Luxury - Europe di Alibaba Group

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL FACEBOOK DELLA PELLE

MyTuring è una startup pisana. Offre un servizio di showroom virtuale che può accompagnare le concerie nella svolta digitale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

DIGITALE POSSIBILE

La pandemia impone la migrazione delle sfilate sulle piattaforme di streaming. Dopo l’esempio di Shanghai cambiano modello anche Milano, Parigi e Londra. Funzionerà?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL TEMPO DELLO U-COMMERCE

Covid-19 ha rivoluzionato le modalità comportamentali dei consumatori. Per agganciarli, la strategia digitale diventa inevitabile. Ma a una condizione: “Abbattendo le barriere tra i canali online e offline”. In altre parole: unified commerce

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COME CAMBIEREMO

Bianco, perché è tutto da pensare, costruire, scrivere. Tutto da scoprire nelle sue ipotetiche evoluzioni imprenditoriali e produttive, personali e sociali, psicologiche e comportamentali. Tutto da capire nel modo in cui, inevitabilmente e forzatamente, saremo costretti a cambiare. In che modo, abbiamo chiesto di immaginarlo a un gruppo di protagonisti della filiera della pelle.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La granitica certezza dell’incostanza

Il contesto competitivo del mercato è mutevole per definizione. La fashion industry non può,  poi, essere immune dai grandi eventi che stravolgono (nel bene o più spesso nel male) la nostra vita. Ma proprio perché ci è passato tante volte, tutto si può dire degli imprenditori della pelle, tranne che sono inesperti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La durata dello schiaffo

«La vera domanda è quanto continuerà questa situazione», perché il «primo quadrimestre è stato uno dei peggiori periodi per il lusso dal punto di vista economico». Intervista a Mario Ortelli (managing partner di Ortelli&Co)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’attesa della prossima mossa

Cinesi e sceicchi che fanno shopping di aziende e brand in tutto il mondo. Brand, griffe, multinazionali, fondi, concerie e chi più ne ha più ne metta che continueranno oggi e domani ad acquisire, farsi acquisire e dare vita a conglomerati finanziari e produttivi. E lo faranno, soprattutto “i piccoli”, per «mettere in sicurezza il proprio business e il proprio futuro».

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Di tutto, di tanti, di più

Cronologia di un anno, il 2019, durante il quale il fenomeno delle acquisizioni ha rivoluzionato l’assetto della filiera pelle e lusso, cambiandone confini e connotati. Un fenomeno che, tra l’altro, riserverà sorprese anche nel 2020

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’unica barriera è la qualità

Quali sono le prospettive per le aziende indipendenti del made in Italy? E per quelle, invece, che lavorano per i grandi gruppi internazionali, senza farne parte? Ne parliamo con Romano Benini, saggista, docente e autore TV

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Indipendenti, big, nel mirino

Che cosa accomuna brand come Salvatore Ferragamo, Prada, D&G e Paul Smith? Essere rimasti (a vario titolo) autonomi. Essere gelosi della propria libertà. Ma essere sempre al centro di rumor: prima o poi capita

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Avviso ai naviganti

Le tecnologie digitali sono responsabili del 4% delle emissioni di gas serra», percentuale che potrebbe raddoppiare entro il 2025. «Nel suo complesso, Internet è responsabile di circa il 7% del consumo energetico globale. Peggio ancora: la sua fame di elettricità sale dell’8% ogni anno che passa».

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La matrioska dei no

Al diesel, alla pelle, alla pelliccia, alla plastica e all’agricoltura industriale. La ricerca di soluzioni facili ha spinto tutti fuori strada. Si sono persi di vista i valori più importanti: per l’industria, certo, ma anche per la società. Quali? La concretezza delle proposte e la coerenza coi risultati

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Vittime dei facili placebo

Le soluzioni facili hanno maggiore presa sull’opinione pubblica. Mentre l’ambientalismo assume prosa da propaganda millenaria. Chicco Testa spiega perché, oggi, il razionalismo non è più di moda

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Una questione di obiettivi

Quelli “concretamente green” dell’industria conciaria italiana sono analizzati e raccontati nella 16esima edizione del Rapporto di Sostenibilità redatto da UNIC-Concerie Italiane. E si allineano alle direttrici dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Cioè, agli SDGs: Sustainable Development Goals

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Aspettando il rimbalzo

Alla concia si chiede di stringere i denti e di mettere in campo tutte le proprie risorse. Perché il ritorno di stagioni positive non è poi così lontano

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La ricerca di Coach

Liz Alessi, vice president con delega al Materials Development, ci definisce il senso, oggi, della pelle, in un mercato attento al processo e alle prestazioni, quanto al fashion

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Bene, sì, ma non tutti

Un anno positivo. Per certe griffe, certi prodotti, certi fornitori. Ma il business è selettivo: super-polarizzato tra chi ce la fa e chi no

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Le due facce (più una) di Kering

La sfida del lusso, a volerla ridurre ai minimi termini (o massimi, visti i valori in campo), finisce quasi sempre per essere giocata a Parigi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Spinta vintage

La cultura pop recupera i codici stilistici del passato. La moda segue la scia. Guadagna spazio l’abbigliamento in pelle, dall’alta moda in giù

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La strategia di brand

La filiera della pelle è condannata a rimanere nell’ombra. Anzi, è chiamata a costruire una rete di valore e di conoscenza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La pelle per Inalca

Un anno di fatica, ma che può segnare la ripartenza del mercato della materia prima. Una conceria per il leader italiano della carne? Finora non ce n’è stato bisogno

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Un anno mica da ridere

State sereni: la giostra delle fantasiose alternative alla pelle non finisce mai di girare. Come sempre, designer e inventori da tutto il mondo lanciano sul mercato tessuti e prodotti ricavati da materie prime nuove, con qualità nuove, da lavorazioni nuove.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Testimonianze dal leather cluster

Aziende familiari ancora alle prese col passaggio di consegne dal fondatore ai figli. Dinastie che hanno già assistito alla staffetta tra più generazioni. Casate secolari. La filiera della pelle è composta da family business che quotidianamente si interrogano sul tema: quale assetto societario garantisce il futuro più solido all’impresa?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

In ogni caso, innovare

È ora che i family business cerchino nuovi partner? Un saggio dell’Università Cattaneo sull’impresa calzaturiera italiana solleva il quesito. La risposta non è la stessa per tutti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Davanti a una scelta

Il tessuto imprenditoriale italiano, in particolare quello dell’area pelle, si basa su una diffusa matrice imprenditoriale di famiglia chiamata, in questa fase storica, a decidere del suo futuro.
Far entrare (come spessissimo è già accaduto) le nuove generazioni. Lanciare la sfida del consolidamento aprendo il capitale a investitori esterni.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Imperativo categorico

La filiera della pelle deve darsi la priorità dell'innovazione, perché è un percorso nel quale o si pone come protagonista attivo, oppure rischia di diventare oggetto passivo del protagonismo altrui.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Una questione di ispirazione

Innovation Training (9-15 luglio) ha portato i conciatori europei a scoprire le eccellenze della ricerca di Boston e New York. Sembra un mondo lontano, non lo è

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Ora tocca a noi

Alcuni dei protagonisti di Innovation Training raccontano la propria esperienza. A Lineapelle (2-4 ottobre) l’Innovation Square getta le basi per il futuro

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il circolo virtuoso

La pelle e il suo processo sono intrinsecamente disruptive perché circolari per definizione. E a Lineapelle 97 un’area pensata per promuovere questa virtù spiega perché

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Non chiamatela “emergenza”

Le griffe fanno da sole. Le scuole registrano il tutto esaurito. La domanda delle aziende aumenta. I corsi si moltiplicano e non sembrano bastare. Ma cosa pensa chi, studiando, ha trovato lavoro? E chi insegna? La storia di copertina di questo mese è dedicata a loro

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Formatori, non “maestri”

Giorgio Testi è un “artigiano formatore”. Gira l’Italia e il mondo per spiegare tutto della pelle e di come “piegarla” alla propria idea creativa. Conosce molto bene il volto e le motivazioni di chi affronta laboratori, workshop e relativi percorsi di studi. Questa è la sua testimonianza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Due come noi

Studiare serve. E apre le porte del mondo del lavoro. Lo dimostrano le interviste a Federico Volpato e Ginevra Montevidoni. Due ragazzi che dai banchi di scuola sono entrati a pieno titolo nel team di un calzaturificio veneto e di una conceria toscana

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Un’altra Scandicci è impossibile

A Scandicci, nel pieno del suo boom industriale, Gucci (controllata dai francesi di Kering) ha aperto la sua ArtLab (in foto): è la cartolina perfetta della stagione in corso.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Nessun pericolo di fuga

Il rischio di disinvestimento per le manifatture Italiane controllate da gruppi francesi non c’è. Qualche certezza in meno, invece, per i terzisti. Le opinioni di Mario Ortelli (Ortelli&co) e Flavio Cereda (Jefferies International)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il castello di sabbia

Marche, Abruzzo, Campania (e non solo) l’onda terzista non bagna solo Scandicci, ma “oltre distretto” i timori che sia un evento “positivamente transitorio” sono maggiori. «Non ci sono alternative»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

A ciascuno il suo

Quella del conto terzi, per la scarpa italiana, è una scelta obbligata, crescente, che si esplicita in forme varie ed eventuali. E che non è più vista come “un mezzo fallimento”

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il dualismo che non c’è

Soffia anche sulle quattro ruote il vento del marketing vegano, che vuole assimilare le auto elettriche alla sua idea di sostenibilità. Ma il mercato è più complesso della propaganda

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Qui è al suo posto

Chi pretende che il nuovo mercato delle auto, quelle elettriche e ibride, sia leather free si sbaglia di grosso. Green e sintetico non sono sinonimo, ammoniscono i conciatori. Mentre, checché ne dicano i polemisti, la sostenibilità della pelle è certa

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Due minacce, due opportunità

Tra nuove forme di alimentazione e digitale, l’auto sta cambiando. Con lei il design degli interni: le priorità dei consumatori, ormai, non sono più le stesse. Giacomo Rossi (Frost&Sullivan) ci aiuta comprendere prospettive e insidie per la pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

6 su 10

 A stilare il ranking dei “magnifici 10” interni è stato wardsauto.com, portale leader global in quel particolare ambito che si definisce “automotive intelligence”

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

4 x 4

Il confine è molto labile. In certi casi nemmeno esiste più. Per auto, moda e accessori la parola d’ordine è contaminazione. E questi esempi la raccontano in modo particolarmente significativo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CINA È PIÙ VICINA: CONTENTI? | Vacanze romane

L’Italia è il primo Paese del G7 ad aderire alla Belt and Road Initiative. La firma del memorandum, però, è stata un terremoto politico

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CINA È PIÙ VICINA: CONTENTI? | Sì, purché sia fair

La moda italiana non teme la concorrenza cinese, anzi. Ma, in vista della Nuova Via della Seta, chiede a Roma e a Bruxelles termini chiari per una concorrenza leale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CINA È PIÙ VICINA: CONTENTI? | Memorandum promosso

La Cina non è più una minaccia per la moda italiana, anzi. Per questo la Nuova Via della Seta è un’opportunità: se ne convinceranno anche gli scettici. Parola di Mario Boselli

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CINA È PIÙ VICINA: CONTENTI? | Ma a Pechino non mordono

Autorità e associazioni di imprese cinesi rassicurano: «Non intendiamo competere, ma coesistere ognuno nel rispettivo ambito». Mentre per i clienti della Repubblica Popolare l’etichetta Made in Italy rimane imbattibile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il senso di vuoto

Che fine ha fatto il medio? Stretto nella morsa della concorrenza asiatica e dei grandi gruppi, il segmento (in tutte le sue sfumature) è scomparso dai radar. A discapito della filiera della pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quando 50 euro sono (quasi) troppi

Il caso del calzaturificio Cerutti: scarpe italiane per il mass market che riescono a competere con il web e l’Asia nonostante «un dumping spaventoso». Come?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Lo spazio del medio

Danilo Aliti, dopo aver lavorato in gruppi del premium e dell’alto come Tod’s e LVMH, è approdato in Frau. Perché? È certo che sul mercato si stiano aprendo spazi nuovi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Eppur si può

Il medio è morto: viva il medio. Un certo tipo di produzioni e la relativa serie di esperienze commerciali di successo, riescono ancora a crescere, ad avere successo, a ritagliarsi una solida fetta di mercato. Anche in Italia. Come Primadonna. E non solo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Di cosa stiamo parlando e perché

Uno potrebbe pensare (tra le tante possibili cose): «In questo modo si può continuare a cambiare senza aver paura di sbagliare: meno stagioni o senza stagioni è sinonimo di libertà». Un altro, invece, potrebbe dire: «Beh, senza stagioni può diventare un alibi per fare sempre la stessa cosa». Diego Della Valle, patron di Tod’s, invece,...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Più veloci della moda

Stagioni sì, stagioni no, stagioni forse. Alla “provocazione” di Diego Della Valle rispondiamo dando voce a tutte le anime della filiera della pelle. E il risultato è meno scontato del previsto

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La struttura tecnologica

La customizzazione di massa promette di liberare il processo produttivo dalla stagionalità delle collezioni e al contempo la filiera della moda dal rischio stock, fornendo al cliente una calzatura su misura. «Ora i tempi sono maturi»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Manuale, digitale

Tradizionalmente associato Alla sapienza manuale, anche il lavoro nella filiera pelle-tessile- calzatura cambia sotto l’impulso della quarta rivoluzione industriale. Un progetto europeo spiega di quali figure professionali ha bisogno il settore

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Le conseguenze di una scelta

Rinunciare alle pelli esotiche è un gesto responsabile? No, perché si mettono a repentaglio progetti di conservazione e in ginocchio comunità locali. “Quella di Chanel è una scelta pigra”: Daniel Natusch di IUCN spiega perché

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

E il problema sarebbe la pelliccia?

"Sono spesso strategie di marketing, non sono motivate da mancanza di fiducia nel settore. I principali marchi e gruppi del lusso cooperano con noi per raggiungere standard sempre più alti, superiori anche ai regolamenti", dice la Fédération Française des Métiers de la Fourrure

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

E la pelle non sarebbe green?

Intervista a Karl Flowers, direttore tecnico di Authenticae: "Sintetici e pelle, però, non si possono neanche confrontare quando si parla di fine ciclo, quando i primi necessitano di un enorme quantità di tempo per essere smaltiti"

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Non sanno (ancora) di cosa parlano

Tanto ne dicono, poco ne sanno. Ma “i giovani”, secondo Francesco Morace, acquisiranno velocemente una maggiore consapevolezza della sostenibilità. Con una serie di conseguenze da tenere presente e valutare

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Circolare da quotare

Dai residui di concia alla quotazione in Borsa. Il percorso di SICIT 2000 dimostra come l’industria della pelle crei valore (a 360 gradi) anche dai suoi rifiuti

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Così rinasce lo scarto di uno scarto

Elvis & Kresse è un brand di pelletteria fondato nel Regno Unito nel 2005 con la mission di riutilizzare i materiali. Dal 2017 è partner di Burberry in un progetto che dà nuova vita agli scarti di rifilatura

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Chi le fa a mano, va lontano

Cinque anni con un ritmo di crescita straordinario. Golden Goose “è diventato un’icona” e realizza le sue sneaker a mano, in Riviera del Brenta, dove l’anno prossimo aprirà un’accademia “per insegnare un saper fare che non va perso”

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Credo in una sola sneaker

La calzatura sportiva come una religione: attira schiere di nuovi adepti, ma non a tutti garantisce l’accesso in paradiso. Tra questioni di prezzo e di brand, molti proseliti italiani finiscono per produrle all’estero oppure rinunciano e soffrono

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Calzolaio 2.0

Restaura, rimette a nuovo, reinterpreta. La scarpa sportiva merita un trattamento artigianale. Il lombardo Jacopo De Carli l’ha capito per primo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Sportiva, ma con la suola in cuoio

Una maniera per ribaltare il punto di vista e provare a smantellare un luogo comune. La propone il Consorzio Cuoio di Toscana. “Anche la scarpa di ultima generazione ha la suola in cuoio: che sia una décolleté gioiello, una stringata da uomo o una sneaker trendy, con dettagli fluo o in pelle liscia e varianti...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il fondo in gomma non ringrazia

Anche i suolifici, che dovrebbero godere della “rivoluzione leggera” della sneaker, si lamentano. Premiato solo il lusso: il medio è sparito oppure è asiatico

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Nessuno può dire no

Anche chi si professa contro l’egemonia della sneaker, alla fine o le indossa o le mette in collezione. Mentre qualcuno sospetta che la corsa della sportiva stia iniziando a rallentare, proviamo a capire in che modo il suo boom ha stravolto (in modo strutturale) gli equilibri della filiera

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quello che le sneaker non dicono

Chiamiamola per quello che è: evoluzione della specie calzaturiera. Quella della sneaker è la rivoluzione del Terzo Millennio.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

GLI ALTRI SERVIZI

La concia europea con Cotance ha appurato il carbon footprint medio delle pelli bovine

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

Vestire Katy Perry è un exploit che non deve stupire, quando si parla di Francesco Murano, stilista emergente che dal 2020 a oggi ha fatto incetta di premi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

I dati dell’impegno femminile nel fashion system italiano, specie nei ruoli dirigenziali, sono in sensibile miglioramento

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

ALLA SCOPERTA DEL PIANETA SEOUL

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

L’INGEGNERE DELLA MODA

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

A LEZIONE DI INGEGNERIA ARTIGIANALE

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

EPPUR MI FIDO

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI ALTRI SERVIZI

SEMINANDO IL FUTURO

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

La dimensione del brand torinese Brutus è unica nel suo genere. Unica per il modo in cui sviluppa (soprattutto) giubbotti in pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

Tre giovani dipendenti di Tod’s ci raccontano il senso della loro decisione di lavorare in manovia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

Approvato dalla Commissione europea nel 2023, il regolamento EUDR 2023/1115 entra in vigore dal primo gennaio 2025. Ideato con il nobile scopo di porre un argine alle pratiche di deforestazione e degradazione del suolo, mette la concia in stato di allerta

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

C’è un’enorme distanza tra l’esposizione mediatica di Stella McCartney e il volume (nonché la qualità) del business generato dal brand che porta il suo nome. In quali altri ambiti gode di tanto prestigio chi, a conti fatti, non riesce nel proprio lavoro?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

Il cosiddetto “pandoro-gate” ha messo a dura prova la credibilità di Chiara Ferragni (e quindi il giro d’affari della sua attività di testimonial), costringendo il sistema della moda a riflettere sul modo migliore di impiegare le influencer quando il mercato è in trasformazione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

IL REGNO UNITO PERDE UN SIMBOLO E UN BALUARDO

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Gli altri servizi

FATEVI UN FAVORE: CHIAMATELE IN UN ALTRO MODO

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LO CHIEDE IL MERCATO | Imperativo upcycling

La collezione Icon Up di Ferragamo e, soprattutto, le polemiche su Coach dimostrano che oggi l’opinione pubblica apprezza le iniziative circolari (e odia gli sprechi)

 

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

RELAZIONI INDUSTRIALI | Quella ritrovata stabilità

La voce corre lungo la supply chain della moda: i grandi gruppi sarebbero più “fedeli”. Un fenomeno che incontra due spiegazioni: una opportunistica, un’altra positiva

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’INVESTIMENTO A SOLOFRA | La nuova Carisma

La conceria si appresta a completare il trasferimento nel nuovo opificio. Uno stabilimento concepito e costruito per essere all’avanguardia in quanto a responsabilità ambientale e sociale, nonché per la sicurezza e la qualità della produzione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA PROSSIMA ESTATE | La regola di non avere regole

Il giro di settembre delle sfilate dedicate alla moda femminile si è concluso celebrando un ritorno in presenza che ha stupito per un’esplosione creativa e concettuale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL RILANCIO DEL BRAND | In missione per Franzi

A colloquio con Marco Calzoni: «Con Margherita restituiamo alla pelletteria italiana un suo protagonista. Vogliamo essere all’altezza della storia del marchio con una proposta di assoluta qualità»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

#RESTARTTOGETHER SI TORNA IN FIERA

I saloni di Milano, riferimento internazionale per la filiera della moda, del lusso, del design, riaprono i loro spazi espositivi a Fieramilano Rho

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IN ATTESA DELLA DONNA | La sostenibile leggerezza dell’uomo

Giugno 2021 ha celebrato il ritorno (ibrido nella modalità, nella massima sicurezza anti-Covid per necessità) sulle passerelle della moda maschile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLI INVESTIMENTI DI LOUISIANE | Il nostro esotico tra Milano e la Toscana

La società, parte del gruppo internazionale HCP (Hermès Cuirs Précieux), spiega la strategia di espansione a Ponte a Egola, dove apre showroom, magazzino e Innovation Hub in collaborazione con Tonilab25

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

COME NASCE UNA IT BAG | Anatomia di un gioiello in pelle

Per Loro Piana gli accessori sono un interessante fronte di sviluppo. Per questo la griffe italiana, controllata dal gruppo LVMH, ripone grandi aspettative su Sesia, borsa ideata per incarnare nella pelletteria i valori del brand.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CIRCOLARITÀ DELLA CONCIA | Quel batterio utile all’arte

L’avreste mai detto che nei reflui dei bottali ci potesse essere qualcosa di funzionale al restauro dei marmi rinascimentali? L’intervento con tecnologia ENEA presso le Cappelle Medicee di Firenze dimostra che è così

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PERISCOPIO | La ripartenza del lusso

I riscontro di un trend di ritorno alla positività che genera rassicuranti prospettive per il lusso e tutta la manifattura che ne esprime la dimensione identitaria

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GEOPOLITICA FASHION | La cortina di cotone

Una spedizione di camicie Uniqlo ferma nel porto di Long Beach da gennaio racconta una storia: quella della difficile posizione della moda nei confronti della questione uigura

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA SOSTENIBILITÀ DI LVMH | In quattro parole

Possiede concerie, come (in Italia) Masoni. È impegnata lungo tutta la filiera dei materiali animali e sostiene progetti di conservazione delle specie. Usa le pelli esotiche e, con Fendi, la pelliccia.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LUNGO LA FILIERA | La blockchain nella moda

È la tecnologia che può portare i progetti di tracciabilità alla massima espressione. Non solo: mettendo a disposizione del cliente una più ampia gamma di informazioni sul prodotto, ne prolunga il ciclo di vita

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PASSERELLE VIRTUALI | La materia dei sogni

Tra Milano e Parigi, le sfilate femminili “a distanza” dedicate all’inverno 2021/22 si sono mosse lungo sentieri a volte fiabeschi, a volte surreali.
Espressioni creative di puro lusso, dove la pelle ha materializzato un istrionico immaginario

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

EFFETTO COVID | Il tacco è morto, viva il tacco!

C’è chi si dice convinto, fornendo dati vari ed eventuali, che la pandemia abbia sconvolto in modo talmente profondo i consumi, che per la classica décolleté non ci sia quasi più spazio.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PASSERELLE VIRTUALI | Leather walk

La pelle cavalca con l’Uomo e gioca un ruolo da protagonista sotto i riflettori delle ultime sfilate, rigorosamente svolte in modalità digitale. Le collezioni presentate a gennaio tra Milano e Parigi hanno aperto (o riaperto) nuovi panorami creativi e stilistici alla moda maschile.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ALTRO CHE CHIACCHIERE | La vera ecopelle? La nostra

Il Decreto Pelle, entrato in vigore a fine ottobre, finalmente regolamenta l'utilizzo dei termini pelle e cuoio. Ma adesso molte concerie stanno ricorrendo al certificato di «cuoio ecologico» di ICEC. Perché è giusto offrire garanzie sulla sostenibilità del proprio prodotto. E perché bisogna abbattere l'ultimo totem del marketing vegano. L'ecopelle è il derma animale conciato secondo i parametri della norma UNI 11427, non il materiale alternativo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA RIPARTENZA DELL’IMBOTTITO | Quella voglia di casa

Complici le misure di social distancing e la seconda ondata, in tutto il mondo la gente passa più tempo tra le mura domestiche. E, per questo, decide di spendere nell'interior design, a beneficio della pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

RI(E)VOLUZIONE SPORTIVA | Di sneaker in sneaker

L’importante è collaborare. Se un paio d’anni fa qualcuno (noi compresi) iniziava a nutrire dubbi sulla tenuta della sneaker e del suo boom, oggi questi dubbi lasciano spazio a una rinnovata consapevolezza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ORIZZONTI CIRCOLARI | Tutto torna

Torna, soprattutto la pelle. Per il suo essere un materiale di recupero e, quindi, la nobilitazione di uno scarto altrui. Per il modo in cui sono rigenerati e trasformati i residui del suo processo produttivo.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FORMULA MERGER | SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITÀ

Avevamo definito il 2019 come “l’anno delle acquisizioni”. Beh, nonostante Covid (o, forse, anche a causa sua), il 2020 non è stato da meno. Tra colpi miliardari e operazioni di controllo della filiera, la corsa allo shopping di aziende non si è fermato. E, c’è da esserne quasi certi, continuerà

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ITALIAN ARTISAN STORIES | CAMBIANDO S’IMPARA

La storia di Bimac è un esempio di adattamento evoluzionistico calzaturiero che, oggi, ha trovato la sua dimensione ideale nel terzismo per brand di nicchia. Per loro produce sneaker che, potendo, farebbe solo e soltanto in pelle…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ITALIAN ARTISAN STORIES | LA SOLUZIONE ITALIANA

Arrivano dalla Svezia. Pensavano di produrre la loro (complicata) scarpa in Portogallo, usando pelli made in Italy. All’ultimo minuto, però, Bay and Wall ha optato per l’artiginalità marchigiana. I fondatori Oskar e Viggo Lagerwall ci spiegano perché

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LEATHER GAMING | CHE VIDEOGIOCO, LA PELLE!

Cacciare animali selvaggi. Lavorare le loro pelli. Venderle agli altri avatar per diventare il numero 1. Anche la concia può essere un gioco. Anzi, un videogioco.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ITALIAN ARTISAN STORIES | ARTIGIANI COME NOI

Storia, produzione e sfide di C&T Pelletterie, azienda veneta giunta alla quarta generazione, producendo al 90% per le griffe

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ITALIAN ARTISAN STORIES | STORIA DI UNA SCELTA PERFETTA

È quella che racconta il caso di “reshoring esemplare” di Sue Wyss-Kwan, fondatrice del marchio olandese di pelletteria Su.B. La decisione di produrre in Cina, la profonda delusione, l’arrivo in Italia. Dove ha trovato (per 1.000 motivi) il partner produttivo ideale e dove ora ne cerca un altro

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ITALIAN ARTISAN STORIES | IL BELLO DI ESSERE ARTIGIANI

«Siamo i sarti della calzatura» dice Fabiola Vita, da 30 anni, con Viesse, terzista per una scelta strategica che continua a dare i suoi frutti. Anche oggi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’IMPRONTA DEL MADE IN ITALY | LA MAGIA CHE VESTE LE ROCKSTAR

Savannah Yarborough ha fondato Atelier Savas con l'intenzione di portare in ogni giacca lo spirito di Nashville, The Music City. Consapevole che la pelle (italiana) è il materiale perfetto per lo scopo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CASE HISTORY ITALIANO |140 ANNI SU MISURA

Nasce come bottega da calzolaio, nel 1880. Si converte alla pelletteria, a fine anni ’60. Diventa il riferimento per le case automobilistiche nella produzione di bagagli in pelle custom made. Ecco la straordinaria storia italiana di Schedoni

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ITALIAN ARTISAN STORIES | LA SCELTA DI NATASHA

Dopo 24 anni nella US Army, Natasha Norie Standard cambia vita, “studia calzatura” a Milano e fonda il suo brand, che produce tra Vigevano e Napoli. Questa è la sua storia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CASE HISTORY TEDESCO | UN PERSONALISSIMO MODELLO DI BUSINESS

È quello di Werner Christ, brand tedesco che usa solo le pelli della sua conceria (che è in Uruguay) e produce nella manifattura di proprietà (che è nelle Filippine). Altissima qualità, massima sostenibilità: a 360 gradi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CASE HISTORY FRANCESE | UNA PICCOLA, GRANDE STORIA

È quella di Chapal, brand nato in Francia come conceria nel lontanissimo 1832, diventato iconico per un certo tipo di total look maschile e arrivato a dare lavoro a più di 1.300 persone. Oggi sono molte, molte di meno. Ma, anche questa, è la sua forza. La nostra intervista a Jean- François Bardinon

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ON THE ROAD, DI NUOVO | Il passato è la nostra ricchezza

A volte ritornano. Dalla Gran Bretagna rinasce la pelle di Connolly, conceria che nel ‘900 di strada ne ha fatta parecchia (nel vero senso della parola), ma poi si è persa. Ora riparte dalla sua storia. E dal suo DNA

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PELLE SU QUATTRO RUOTE | Gli interni che il lusso chiede

Morbida, resistente, piacevole al tatto. Magari profumata e, certo, dal retaggio nobilissimo. Per ragioni di marketing, lo sappiamo, anche le case automobiliste si attrezzano per rispondere a quella quota di pubblico che preferisce i tessuti. Ma la pelle si conferma il materiale elettivo per le supercar di altissima gamma

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL LIMITE DEL PROTEZIONISMO | Il bastone e la dogana

Le relazioni commerciali internazionali sono, ormai, il teatro della furibonda macroguerra tra gli USA e il resto del mondo. Ma, nel suo “piccolo”, la pelle continua a essere penalizzata. Anche se la crisi sta facendo vacillare alcune annose certezze

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

C’ERA UNA VOLTA | Oltre i confini del tempo

La storia del Cuoio di Russia evoca molto di più di quella che potrebbe essere definita “la memoria della pelle”. È il racconto di un segreto avventuroso rimasto per quasi 2 secoli sul fondo della Manica. Un mistero che Elise Blouet-Ménard ha studiato per quasi 10 anni e risolto

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

THE AGE OF ATHLEATHER | Quello che (quasi) non t’aspetti  

Queste ultime stagioni ci hanno abituato a vedere la pelle bistrattata dal dirompente mondo dell’athleisure. Relegata in una dimensione problematica nel segmento della sneaker, che ha letteralmente divelto dalle sue fondamenta l’identità della calzatura. Pressoché mai utilizzata nelle collezioni di abbigliamento (più o meno) da palestra

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA SCELTA DEGLI EMERGENTI | Segni particolari: pelle italiana

Prendete i 5 profili che seguono come 5 schede. Ognuno presenta un brand che possiamo definire “emergente”. Come e perché lo scoprirete leggendo. Alle spalle di ognuno di essi c’è una donna (in un caso, tre). E, questo, è il loro primo denominatore comune. Il secondo tratto condiviso riguarda una scelta produttiva ben precisa. Scelta che, tra l’altro, tutti i brand considerati mettono bene in evidenza in interviste e sui loro siti web. Quasi come a dire: «Questa caratteristica è la nostra arma vincente». Usano tutti pelle italiana. E se ne vantano

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL VIDEO DELL’ANNO | Più chiaro di così  

In Argentina: camion su camion che scaricano pelli grezze da seppellire come rifiuti (perché quello sono, un rifiuto dell’industria alimentare)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I VOLTI DELL’ANNO | 6 personaggi in cerca del 2019

Sei volti, sei personaggi per raccontare un anno difficile, complesso, preoccupante. Il 2019

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Disruptive? Sì, certo che sì

Chi punta i riflettori sul processo, chi sul prodotto, chi sui risultati raggiunti: tutti sulla capacità di comunicarli. Alla domanda di copertina de La Conceria n. 10, conciatori, studenti di moda e addetti ai lavori rispondono con entusiasmo. La moda è incalzata dalla voglia e dalla necessità di nuovo. La filiera della pelle si conferma...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL SEMAFORO DEL MERCATO |  Stop and Go

Luci verdi, luci rosse. Il mercato della pelle è attraversato da spinte contrastanti: a volte uguali, spesso opposte. Lineapelle 97 (Milano, 2-4 ottobre) è stata occasione per raccogliere le impressioni dalla viva voce dei conciatori

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GEOGRAFIA CALZATURIERA | Ancora di più

Il dato, se non è spiazzante, di certo stordisce. Il 2018 ha visto la manovia globale sfornare qualcosa come 24,2 miliardi di paia di scarpe.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PLANISFERO CALZATURIERO | Sindrome occidentale

Certo, produce sempre tantissimo, ma Pechino non è più il paradiso calzaturiero di una volta. E le ragioni, in una certa misura, rappresentano un paradosso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CHOC ESOTICO |  La verità delle concerie

CHANEL rinuncia a cocco e rettili, la pelle non ci sta. «Non è la giusta visione della sostenibilità», «È una scelta economica: non durerà

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA – La scelta della pelle

Nessun sondaggio, questa volta. La nostra ultima copertina poneva una domanda che, una volta tanto, non richiedeva di schierarsi dalla parte del “sì” o del “no”. Questa volta ci aspettavamo di ricevere racconti di esperienze e motivazioni, tutte legate all’esigenza di chi, nel mondo della pelle, cerca o ha cercato lavoro. Così come quelle di chi sta dall’altra parte della cattedra, insegnando. Queste sono quelle che abbiamo ricevut

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL FASHION SYSTEM AL G7 – Patti chiari?

Fine agosto 2019: a Biarritz, il lusso si siede al tavolo del G7. François-Henri Pinault (patron di Kering), su invito di Macron presenta il Fashion Pact, la coalizione del lusso sostenibile. Ma “qualcuno” manca all’appello

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

GLOBAL WARMING E FAKE NEWS – Non è colpa mia

Facile dire: è tutta colpa degli allevamenti bovini. Se poi sono intensivi, la colpevolezza è assicurata. La dannazione certa. La redenzione impraticabile. La corrente di pensiero veg, che possiede una capacità virale di contaminare la facoltà di pensiero dell’opinione pubblica, non ha dubbi a tal proposito. Sono la filiera della carne e, in particolar modo, l’allevamento i primi responsabili del riscaldamento globale. Bene: è un falso mito

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL MONDO A MILANO – Micam e Mipel

La tenuta di Micam Un’edizione molto particolare quella di Micam, la fiera internazionale di riferimento per l’industria calzaturiera. Svolta a Fieramilano Rho dal 15 al 18 settembre, Micam ha celebrato la sua 88esima “replica” e, soprattutto, i suoi primi 50 anni di vita. 1.303 gli espositori, di cui 695 italiani e 608 internazionali, che hanno...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

INTERROGATIVI CHIMICI – Il destino del cromo

«Spiacenti, ma il cromo non è più strategico». Lanxess vende la divisione chrome chemicals ai cinesi di Brother. Cambierà qualcosa per il mercato?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

MATERIA PRIMA – Consapevolezze tedesche

Il mercato dell’Europa centrale non è immune al trend che affligge il resto d’Europa. Gli effetti colpiscono le selezioni basse più delle alte

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA – Il timore e la certezza

L’ultima domanda di copertina ha creato scompiglio, dividendovi tra ottimisti e pessimisti. l boom del terzismo dovrebbe continuare, anche se…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA – La base di tutto il sistema

La domanda era: “Terzismo, non sarà mai troppo?”

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA PELLE DOPO NEW YORK – Un nuovo linguaggio

Lo scorso 16 luglio, nella Big Apple, è andata in scena la quarta edizione di World Leather Congress. Un concetto riassume il senso condiviso di tutti gli interventi: l’identità e il valore della pelle hanno bisogno di una forma di narrazione più attuale, laterale e distruptive

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

OLD TIME GALLERY – La pelle racconta

Cercate una costante trasversale alla storia dell’umanità e alla sua evoluzione? Niente di più semplice. È la pelle. Ecco una breve, emozionante galleria di straordinari reperti archeologici che più dimostrano questa dimensione e ne confermano la sua intrinseca durabilità

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FORSE NON TUTTI SANNO CHE – Il respiro dell’anima

C’è un materiale fondamentale alla base dell’armoniosa magia degli organi da chiesa: la pelle. E questo è il racconto di come gli umbri di Pinchi la trasformano in musica

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

REPORTAGE – La concia dei Sassi

Capitale Europea della Cultura per il 2019. Città millenaria che ha molto da raccontare per quanto riguarda la pelle. Benvenuti a Matera e nel nostro viaggio alla ricerca delle sue concerie scomparse

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

MATERIA PRIMA – Gigante in concentrazione

Dai macelli agli allevamenti, il mercato francese della carne vede diminuire il numero di player in attività. Per la pelle una possibile minaccia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Certo che sì (ma volevamo vincere facile)

La scoperta drammatica sarebbe stata osservarvi rispondere alla nostra ultima domanda di copertina che se un’auto è ibrida/elettrica allora non deve avere gli interni in pelle. Appurato, per fortuna, che ancora esistono certezze, Ora c’è da capire come reagire al marketing veg. Che si fa assordante

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

INFOGRAFICA | 2018: l’area pelle italiana in numeri

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

MEDIA E SOSTENIBILITÀ | L’aria che tira

Nella fashion industry non è più possibile parlare schiettamente di argomenti come i materiali animali: lo dimostra l’intervento di Carlo Mazzi (Prada) all’ultimo Luxury Summit. mentre Angelo Cruciani (fondatore di Yezael) auspica il pluralismo. E lo fa da vegetariano

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

BRAND E SOSTENIBILITÀ | Proclami? Tanti fatti? Pochi…

Dalla tragedia del Rana Plaza sono passati 6 anni. I ricercatori dell’Università di Sheffield si chiedono che cosa abbiano fatto le corporation della moda per mettere in sicurezza le proprie supply chain

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PROGETTI CAMPANI | Guardare oltre

Tre calzaturifici, una visione di crescita. New Footwears, Freres ed Esteban sanno di che cosa hanno bisogno per posizionarsi più in alto e aumentare gli standard. A cominciare dal network

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

RITORNO IN PUGLIA | Innovazione alla salentina

La scarpa del tacco d’Italia si confronta con la sua evoluzione, investe in innovazione e cerca di trovare il giusto equilibrio tra una necessaria impronta industriale e un’anima artigianale «che farà sempre la differenza»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ALTERNATIVA, ANCHE NO | Lo strano caso della pelle di pesce

Caso che tanto strano non è. Semmai, è sintomatico di un certo vezzo mediatico. Quello, quando si parla di pelle, di andare in cerca della novità (forzatamente green) a tutti i costi. Così definendola anche quando non lo è

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FINALMENTE LIBERI | D’accordo, gaucho?

UE e Mercosur a fine giugno siglano una partnership commerciale che propone di rimuovere i dazi sull’import di calzature in pelle e le barriere all’export della materia prima conciaria in Sud America

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA GEOGRAFIA DELL’IMBOTTITO | 80 miliardi di buone ragioni

Quanto se ne produce e dove. Con quali trend di mercato e di gusto. Viaggio intorno al mondo dell’imbottito in collaborazione con CSIL

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Mantenere le distanze

La Belt and Road Initiative lascia perplessi. Non intimoriti, non rabbiosamente contrari, solo realisticamente diffidenti. Il vostro feedback alla domanda di copertina dello scorso numero rivela che nella maggior vicinanza di Pechino si nascondono (ancora) parecchie insidie

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL LUSSO DELL’USATO | Seconda mano, primo business

Lo chiamano “second hand”, ma corre più del “nuovo”. I siti di compravendita di accessori di lusso si moltiplicano e non è detto che per le griffe sia una cattiva notizia. Perché?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL CASO BOTTEGA VENETA | Il momento della verità

Una griffe che «possiede ancora molto potenziale da spendere in termini di offerta» e che, dal prossimo inverno, dovrebbe mostrare i primi risultati del suo rilancio. Bottega Veneta nell’analisi di Flavio Cereda (Jefferies) e Mario Ortelli (Ortelli&Co)

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PELLE DEL VICINO ORIENTE | Orizzonti giordani

La concia di Amman ha un grande potenziale: la disponibilità di materia prima. Il settore è vivace e brama novità. Ma perché lo possa sfruttare appieno, ha ancora molta strada da compiere

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PELLE DEL VICINO ORIENTE | Perchè Amman

La Giordania è un partner interessante per l’interscambio e per gli investimenti, assicurano i corpi diplomatici. Anche per il suo valore di hub regionale

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PELLE DEL VICINO ORIENTE | La pelle di Hebron

Il rapporto ambivalente con Israele: ottimo per gli affari, ma limitante per la burocrazia. La concorrenza turca e quella cinese. Di cosa ha bisogno la filiera palestinese. E di cosa farebbe a meno

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

AVETE DETTO “PROTEZIONISMO”? | Contrordini africani

Fermi tutti, forse è meglio che ci ripensiamo. L’Africa, in questo senso, è una terra esemplare, soprattutto quando si parla di protezionismo. E lo è oggi più che mai, visto che sul tema dei muri commerciali che si alzano in mezzo mondo, alcune esperienze africane pare siano entrate in una fase di revisionismo obbligato

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL PERSONAGGIO | L’uomo da 180 miliardi di dollari

Si chiama Mr Wang ed è il “consumatore medio” di Pechino. È piuttosto giovane, ha un reddito familiare crescente e, entro il 2025, farà parte di un gruppo sociale di 350 milioni di persone che acquisterà il 40% di tutto il lusso venduto nel mondo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Ridateci il medio

O, perlomeno, che si trovi la maniera di proteggerlo, rivalutarlo, fargli ritrovare una maggior dinamicità. Il vostro feedback alla domanda di copertina del nostro ultimo numero non lascia dubbi: il lusso non può bastare per tutta la filiera

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LEATHER DESIGN WEEK | Soggetto esplicito

«La pelle torna a vestire la casa con la propria personalità». E lo fa in modo diverso, nuovo, forse più complicato, ma in grado di comunicarla al grande pubblico con una rinnovata adattabilità e una flessibile modernità. La conferma arriva dall’ultimo, oceanico Salone / Fuorisalone del mobile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LEZIONI NAPOLETANE | Della scarpa e del suo presente

La due giorni (4/5 aprile 2019), coincisa a Napoli con il sesto World Footwear Congress (organizzato da CEC, Conféderation Européenne de l’Industrie de la Chaussure) mette sotto i riflettori il presente dell’industria calzaturiera. Un presente che deve rispettare una serie di “must”, altrimenti la maggior parte dei suoi player possono fare a meno di pensare al loro eventuale futuro.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LEZIONI VENEZIANE | PLM: arma di integrazione totale

Per migliorare le performance della propria azienda, spesso, si investe in tecnologie produttive più avanzate. Il che dimostra che, senza dubbio, il rinnovamento dei macchinari rappresenta una tappa obbligata per mantenere la propria realtà, in questo caso calzaturiera, competitiva a più livelli. Ma non è l'unica

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL SUD CHE VINCE ANCORA | Fuori dalla crisi, a un passo dalla recessione

La manifattura meridionale ha trainato la ripresa e investito in anni di crisi, mettendosi al passo della concorrenza settentrionale. Ma ora che la congiuntura torna a farsi dura, c’è bisogno di più. Il rapporto Svimez

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PARADOSSO SALENTINO | Questo PIT non s’ha da fare

Salento: MISE stanzia 18,6 milioni di euro per le aziende del TAC, ma le aziende che potrebbero beneficiarne si dimostrano (molto) poco interessate, calzaturifici compresi. Perché?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA PELLE LUSITANA | Aspettando una calzatura migliore

La concia portoghese dal 2010 in poi è cresciuta in maniera esponenziale. Poi, nel 2017 lo stop. Per un settore che trova nella scarpa il principale cliente, l’avanzata di sneakers, materiali alternativi e delocalizzazioni rappresentano una pessima congiuntura

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ZOOTECNIA SU DI GIRI | Il treno del consumo di carne

I consumi africani di carne sono destinati a crescere. Ma la produzione bovina e ovicaprina del continente, per lo più piccola e non strutturata, è incapace di reggere il trend. È questo lo spazio di mercato che intende coprire il Sudafrica

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Opinioni polari per un tema divisivo

Il pubblico de La Conceria, per la prima volta, si spacca. La filiera della pelle trae beneficio o no da una moda meno season e più capsule? I pareri sono divergenti. A cominciare dai risultati dei sondaggi su Facebook e Instagram

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ONE SOLUTION, REVOLUTION | Tu chiamala, se vuoi, agilità

A Hong Kong, il Global Footwear Executive Summit, svolto il 12 marzo, prova a analizzare e a trovare le contromisure delle tante “tempeste perfette” che stanno stravolgendo la calzatura mondiale. E scopre che la soluzione, forse, è una sola

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

RIVOLUZIONI FORZATE | L’identità perduta di Clarks

Qualcosa è andato storto. Sono bastati pochi mesi per capire che «i livelli di produzione e gli obiettivi di costo non sarebbero stati raggiunti nel breve-medio termine» per citare le parole usate dalla storica azienda inglese che, a gennaio 2019, ha annunciato la chiusura del sito produttivo Morelight Manufacture, avvenuta effettivamente a marzo. Trentacinque i dipendenti licenziati, dieci quelli ricollocati all'interno.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA STORIA SECOLARE DI MEINDL | Undici generazioni, una passione

È quella per la pelle che, per il brand tedesco fondato nel lontanissimo 1683, è l’unico materiale che «merita rispetto e fiducia». Questa è la sua storia

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LEATHER IN EVERYDAY LIFE | Casa, dolce casa

NEW YORK, 16 luglio 2016
Data e location della quarta edizione di World Leather Congress, evento organizzato dai conciatori americani di LIA, USHSLA (US Hide and Leather Association), sotto il cappello di ICT (International Council of Tanners), con il concreto supporto di UNIC - Concerie Italiane e Lineapelle. Tema: la pelle nella vita quotidiana

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

VALORE SOSTENIBILE | L’investimento è circolare

Un passo importante, che dimostra quanto la conceria italiana creda in se stessa. UNIC - Concerie Italiane, attraverso la sua controllata Lineapelle, acquisisce una partecipazione del 2% in SprintItaly, la SPAC «che incorporerà, mediante fusione, Sicit»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CRONACHE ASIATICHE | Sindrome cinese

L’area pelle di Pechino chiude un 2018 complicato e molto opaco. E durante APLF si conferma piuttosto fredda e intimorita, con poca voglia (o possibilità) di assumersi rischi.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

SVEGLIA INGLESE | Un anno al palo

I clienti cinesi comprano meno. I prezzi calano su scala globale. Brexit minaccia di tenere i magazzini ancora pieni. La materia prima del Regno Unito soffre. Ma forse il fashion la può salvare

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL PERSONAGGIO | Nel nome di Kaiser Karl

Il 19 febbraio 2019, giorno della morte di Karl Lagerfeld, sarà ricordato dalla moda e dal lusso come un epocale turning point. Niente, dopo di lui (per Chanel e non solo) potrà continuare a essere come prima

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Indubbiamente no

Siamo partiti dalla scelta di Chanel, che a dicembre ha detto addio alle pellicce e alle pelli esotiche. Sul numero di febbraio de La Conceria, intervistando ricercatori e addetti ai lavori, ci siamo chiesti se sia questa la sostenibilità di cui ha bisogno la moda. Ora, raccogliamo il vostro punto di vista

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

TRE PAROLE PER RACCONTARE LINEAPELLE | Come un ventaglio

Lineapelle un progetto in continua evoluzione, con obiettivi, strategie e investimenti: un evento che è confronto, cultura e lavoro

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

DIREZIONI INNOVATIVE | Il vocabolario di Simac Tanning Tech

Lineapelle un progetto in continua evoluzione, con obiettivi, strategie e investimenti: un evento che è confronto, cultura e lavoro

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LEATHER IN EVERYDAY LIFE | Dedicato a chi dice che non è moderna

Si moltiplicano le proposte (di lusso e anche no) che applicano la pelle alla produzione di device e accessori digitali, dimostrandone la versatilità e, soprattutto, la grande attualità

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

C’ERA UNA VOLTA VIGEVANO | In cerca di un futuro

Dove c’erano più di 1.000 calzaturifici, oggi ne sono rimasti 200: lottano con la necessità di scoprire come aggredire un mercato in costante evoluzione e trovare «l’anello di congiunzione tra scuola e lavoro»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

10 SFUMATURE DI “NUDE” | Ad ognuna il suo

L’idea inclusiva di Kahmune: ampliare la gamma dei toni “nude” per poter abbinare le calzature a un maggior numero di carnagioni. Pelli e manifattura italiane per un progetto che ha colto nel segno

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

STORIE DALL’EST EUROPA | Resilienza Ucraina

Rimanere impelagati in una guerra. E trovare la forza di rinascere, puntando sui mercati e gli eventi internazionali. La parabola della conceria Vozko che, malgrado tutto, non molla mai

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I SEGRETI DI SHIRONAMESHI | L’ultimo conciatore di Himeji

Si chiama Matomo Nitta e nelle sue mani risiede l’arte millenaria di realizzare una pelle bianca che «a contatto con quella umana fa l’effetto di una crema idratante». Come, ve lo raccontiamo in questo articolo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

AUSTRALIA SECCA | Freno a mano tirato

A Canberra non piove. Da anni. Questo non solo determina il modo in cui la zootecnia del Paese è arrivata al 2019, ma le stesse aspettative per l’anno in corso. Negative: dalla carne alla pelle

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL CASO DEI MARCHI VERO CUOIO E VERA PELLE | Qualche novità, molte certezze

Le prime sono da chiarire, le seconde da ribadire. Una sentenza della Cassazione liberalizza in Italia (ma non nel mondo) l’uso del simbolo della pelle stilizzata. Ma per quello che contiene la dicitura VERA PELLE o VERO CUOIO non cambia nulla. Anzi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL MONDO A FIERAMILANO | La qualità di Lineapelle

Dal 20 al 22 febbraio, la più importante business experience riservata alla filiera di fornitura di moda e lusso taglia il traguardo dell’edizione numero 96. E tesse un filo tra moda, innovazione e sostenibilità alla luce di una scelta precisa: quella qualitativa

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

IL MONDO A FIERAMILANO | Sold out 4.0

Il piano innovativo, dal 20 al 22 febbraio, a Fieramilano Rho, sarà completo. Accade una volta all’anno, quando a Lineapelle si accosta, in perfetta continuità di tempo e spazio, Simac Tanning Tech

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LE BORSE, LE SCARPE, LE GRIFFE | Accessori, fino a un certo punto

Calzatura e pelletteria sono le voci di bilancio trainanti per le griffe del lusso. Valgono, in media, tra il 50 e il 70% del fatturato dei principali Player del settore. E rappresentano gli asset su cui investire nel 2019

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VOSTRA RISPOSTA | Forse sì, anche se

Il boom della sneaker sta finendo? Secondo voi e in base alle reazioni dei nostri follower su Instagram e Facebook, probabilmente no. O meglio: non ancora. Perché la nostra domanda ha dimostrato che la sportiva potrebbe essere in una fase di normalizzazione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA VISIONE DI PITTI UOMO | Sneaker free

Protagonisti: brand che hanno una lunga storia alle spalle e una precisa identità nel presente. Segni particolari: l’uso caratterizzante della pelle e il non essere ossessionati dalla moda sportiva

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA PROPOSTA DI MIPEL E MICAM | Le tre tendenze

Mipel 115 ha presentato a Fieramilano Rho l’accessorio per la stagione invernale 19/20. I trend vedono diverse pulsioni dividersi e confluire tra modernità, richiamo vintage e ricercatezza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA PROPOSTA DI MIPEL E MICAM | Comoda, raffinata

La proposta stilistica della più importante fiera internazionale della calzatura sottolinea come l’inverno 19/20 avrà un’impronta dinamica e sportiva, senza, però, rinunciare all’eleganza

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

PASSERELLE MASCHILI | L’uomo nuovo

Le sfilate di Milano, Londra e Parigi tagliano i ponti con la formalità, ma evidenziano il rallentamento del mood sportivo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

MISSIONE DESIGN | Con la pelle nel DNA

Il made in Friuli delle sedie (e non solo) di Frag è, da oltre cent’anni, legato in modo indissolubile alla concia italiana e a una visione evoluta dell’artigianalità

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FAME DI MANODOPERA | Il sogno di Ornella

Una scuola di formazione come “forma di aggregazione e riscatto sociale”, ma, soprattutto, per garantire un futuro alla pelletteria napoletana che, grazie all’esplosione di ordini delle griffe, vive un momento d’oro. È il progetto di Ornella Auzino, titolare di Le Mie Borse

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONCERIA E DEPURAZIONE: ROADMAP 2019 | L’impegno di Palazzo Santa Lucia

La regione Campania, proprietaria del depuratore di Solofra, spiega che cosa ha in mente per l’impianto (e quali sono i tempi per vedere realizzati gli interventi). Intanto tra Veneto e Toscana, le società che gestisocno gli impianti di depurazione tracciano la rotta per il 2019: ve la raccontiamo nel dettaglio

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

TRA RICERCA E FORMAZIONE | La strada della Sperimentale

Progetti formativi, attività di divulgazione scientifica, accordi e convenzioni trasversali nell’ambito della ricerca. Il 2019 di SSIP procede nell’ottica di diventare “produttori e utilizzatori di conoscenze”

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA CONDANNA DELL’UTTAR PRADESH | Stop obbligato

I clienti internazionali sono già in fuga, spaventati da una filiera rivelatasi inaffidabile, ma non per colpa sua: per volontà del governo. Migliaia di posti di lavoro sono a repentaglio. La concia del popoloso stato indiano è ferma per tre mesi

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LA MATERIA PRIMA USA | Ansia da tariffa

Lo shutdown ha sottratto ai trader statunitensi uno strumento di analisi del mercato, rallentando per di più le procedure pubbliche. Il clima disteso con la Cna rasserena gli animi. Ma in vista del primo marzo non sono terminate le incognite

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CRONACHE BRASILIANE | Congiuntura beffarda

La produzione di carne vive una lunga stagione di boom. Il mercato conciario, invece, soffre. Per Brazilia, che è un gigante in entrambi i settori industriali, una concomitanza di trend a dir poco amara

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

SOLOFRA | Si fa sul serio

Fondi, iter burocratico e lavori. Il 2019 è l’anno del depuratore di Solofra: la Regione Campania, proprietaria dell’impianto, si impegna a risolvere le criticità che ne hanno causato il sequestro. E il distretto conciario si fida

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

C’ERA UNA VOLTA IL DIVANO | Il destino della Murgia Valley

Tra Bari, Matera e Taranto si è vissuto il sogno del salotto made in Italy. Dagli anni del boom a oggi molto è cambiato. Il distretto si riscopre più piccolo, nonché insidiato da opifici cinesi spesso corsari. Ma proprio Pechino, come fronte di Espansione commerciale, è anche un volano di crescita

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

TUTELA E TRASPARENZA | Cites è qui per questo

Il commercio internazionale delle pelli esotiche è regolato da una convenzione firmata nel 1973 e applicata in più di 180 Paesi. Dall’allevamento al prodotto finito, è registrata ogni transazione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

FAR WEST MANODOPERA | La sottile linea di confine

È quella segnata dal caso Tigamaro. Potrebbe fare giurisprudenza, ma, intanto, riapre il dibattito sulla necessità di manodopera specializzata e su come averla a disposizione senza scatenare “guerre all’ultimo euro”

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NON C’È LUSSO SENZA PELLETTERIA | La scommessa del soft luxury

Tutto quello che c’è da sapere sui progetti di Richemont per la pelletteria, ve lo raccontiamo qui. Dalla trasformazione del polo di Scandicci all’acquisizione di Serapian, arrivando a una dimensione “più aggressiva” del suo modello di lusso

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NON C’È LUSSO SENZA PELLETTERIA | Rivoluzioni a confronto: Hugo Boss e Burberry

Hugo Boss torna a casa: nei territori del “premium contemporaneo” maschile. Target: investire nell’online. Burberry: dopo la crisi, grandi cambiamenti e, negli ultimi mesi, il rilancio. Target: investire nella pelletteria

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NON C’È LUSSO SENZA PELLETTERIA | E ultima (per ora) arrivò Fendi

La griffe italiana (di proprietà dei francesi di LVMH) allunga l’elenco di chi sbarca attorno a Firenze per produrre i suoi accessori di pelletteria. La nuova fabbrica aprirà a fine 2020 a Bagno a Ripoli e, per il comune toscano, sarà una vera rivoluzione

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

ROAD TO SUSTAINABILITY | Presentazione sportiva

Ecco Leather, divisione conciaria del gruppo danese della calzatura e dell’accessorio in pelle, arriva sul mercato con DriTan: la soluzione per Risparmiare “enormi quantità di acqua” e di “fanghi” in fase di produzione, dicono

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

LE RUBRICHE

Riflessioni

Speakers’ corner

Mappe

Sguardi

Editoriale

Le rubriche

Le rubriche

Le rubriche

Le rubriche

Editoriale

Le rubriche

Le rubriche

Le rubriche

Le rubriche

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | novembre 2023

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | ottobre 2023

il punto di partenza

il punto di partenza

l’almanacco delle cose da ricordare

L’almanacco delle cose da ricordare

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | giugno 2023

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | maggio 2023

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | aprile 2023

L’almanacco delle cose da ricordare | marzo 2023

l’almanacco delle cose da ricordare | febbraio 2023

il rebus della misurazione e l’inganno della consapevolezza

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | gennaio 2023

L’ALMANACCO DELLE COSE DA RICORDARE | dicembre 2022

Foto del mese

L’almanacco delle cose da ricordare | Novembre 2022

La foto del mese

L’almanacco delle cose da ricordare | Ottobre 2022

Foto del mese

L’almanacco delle cose da ricordare | Settembre 2022

Foto del mese

L’almanacco delle cose da ricordare | Luglio e Agosto 2022

Editoriale

Foto del mese

L’almanacco delle cose da ricordare | Giugno 2022

Editoriale

Foto del mese

L’almanacco delle cose da ricordare | Maggio 2022